“I veri grandi spiriti costruiscono, come le aquile, i loro nidi a grandi altezze, nella solitudine.” Arthur Schopenhauer Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Quando ami dai libertà ed eviti il giudizio.- Gabriela Balaj

In fin dei conti torniamo a visitare un sito web per il contenuto. Ciò che conta realmente è la qualità dell'informazione, poco conta la scenografia, nulla conta la quantità enorme-esagerata di parole vuole e di papiri insignificanti.Tutto il resto è contorno. Lo scopo del design è soltanto quello di permettere ai visitatori di arrivare facilmente al contenuto.
NOTA IMPORTANTE: E’ possibile ripubblicare qualsiasi articolo nelle vostre pagine web, nelle vostre newsletter, nei vostri e-book o in altre vostre pubblicazioni soltanto assicurandovi che l' articolo sia riprodotto, anche parzialmente, senza alcuna modifica sostanziale, includendo il nome dell’autore e il link website. E' vietato ritagliare le foto o cancellare le scritte sopra le immagini. Grazie

Lettere dalle Fiamme Gemelle


© COPYRIGHT
Avete mai visto lo sperimento dove uniscono due pezzi di vetro? Provate a prendere due piccoli pezzi di specchio o due piccole lastre di vetro e fate questo facile sperimento. Cosi potete capire un po’ di più sul magnetismo e sull’ amore delle anime gemelle. L’amore è il desiderio dell’anima… Immaginate l’amore come l’acqua che unisce due piccoli specchi e li tiene attaccati. Le anime sono gli specchi, per rimanere attaccati hanno bisogno di acqua, quella è indispensabile per poter diventare e rimanere un solo pezzo. Se li unisci senza averli bagnati con l’acqua si staccano, invece se c’è acqua sarà impossibile staccarli tirandoli. Esiste un modo per staccarli ma devi sapere come girarli. Se provi con la forza, tirando, non funziona.
I rapporti tra le fiamme gemelle sono tra le sfide più difficili dal punto di vista umano ma anche tra le più meravigliose delle gioie. Sono relazioni di specchi e di riflessi profondi che illuminano e portano ad avere delle esperienze alle volte gratificanti, alle volte sofferenti, ma comunque complete e meravigliose nella vita dei due. Tutti i blocchi saranno esplorati, tutti i bottoni saranno premuti se veramente si desidera ottenere una ri-sincronizzazione delle anime e una guarigione totale. Tutte le zone d’ombra verranno illuminate e portate alla luce attraverso l’altra fiamma. Quando il processo arriva al termine, le fiamme non riusciranno più a nascondere chi sono realmente. La loro luce, la loro bellezza, la loro potente fiamma splenderà talmente forte che non sarà più possibile nasconderla, cosi come non puoi nascondere la lampadina accesa. Purtroppo le fiamme all’inizio dei loro percorsi sono un po’ come le bustine del tè. Non conoscono la loro forza finche non vengono immerse nell’acqua bollente. Ecco perché devono passare tante mancanze, mortificazioni, umiliazioni, atroci sconfitte prima di rilasciare le loro fragranze. Saranno per forza di cose trascinati nelle più buie tenebre come i bruchi prima delle trasformazioni in farfalle.
© Gαbriєℓα Bαℓαj

Socrate: "C' È UN SOLO BENE: IL SAPERE, C' È UN SOLO MALE: L' IGNORANZA " 
Eckhart Tolle: “La voce dell’ego distrugge continuamente il naturale stato di benessere del corpo. Quasi ogni essere umano è sotto la pressione dello sforzo e dello stress, non perché sia minacciato da qualche fattore esterno, ma perché lo è dall’interno, da fattori mentali.”

CONVERSAZIONE CON UNA FIAMMA

Fiamma 

Ciao Gabriela, ho fatto gli esercizi che mi hai indicato, forse lui sta iniziando a capire. Mi ha detto che quando facciamo l'amore prova un piacere infinito, è una cosa mistica, trascendentale, che non ha mai raggiunto questi livelli pazzeschi con nessuna e non si spiega perché  ci attraiamo come calamite. Una notte mentre mi addormentavo mi sono sentita di avere la sua faccia, mentre prendevo sonno. Non so spiegarlo meglio, muovevo la testa sul cuscino e mi immaginavo da fuori con la sua faccia, questo ancora non mi era capitato. I primi tempi in cui l'ho conosciuto, c'era un forte dislivello tra quello che accadeva nella vita da svegli e quello che accadeva nei sogni, ora si assomigliano molto. Se lo sogno arrabbiato è arrabbiato davvero. Prima non era così sembra che ci sia una relazione più stretta tra quello che accade "qui e lì".Però io ho deciso di separarmi da lui. Perché  non mi degna di considerazione e mi tiene sempre al secondo posto. L'amore incondizionato, ok. Ma farsi trattare da tappetino senza nemmeno poter pretendere un po' di considerazione no. Non mi ama. Non mi fa sentire amata. Cosa dovrei fare? Lasciarmi corrodere dalla sua indifferenza? Per me è un oltraggio ai miei sentimenti.
Gabriela Balaj 

Cara mia, allora sappi che la fiamma che scappa sei te. Non lui. La cosa strana che ti è accaduta quella sera mentre ti addormentavi in verità accade spesso tra le fiamme. E’ un momento quando in pratica i corpi sottili si compenetrano, ha luogo una fusione ad un certo livello sottile. Ci sono testimonianze di altre fiamme che hanno sentito per fino che diventavano l’un l’altro, si sono sentiti avere per sino gli organi interni dell’altro a tale punto che non capivano più chi era uno e chi era l’altro. Ci sono casi dove uno vedeva la faccia dell’altro che cambiava aspetto o che prendeva una luce di vari colori. Inoltre ci sono esperienze di fiamme che fanno gli stessi sogni, non sempre belli ma alla stessa ora. Tutto questo dimostra che avete fatto l’unione a certi livelli dimensionali, ma che ci sono delle cose che devono ancora ri-sincronizzarsi. Immagina che siete nella fase di quando indossi un paio di scarpe nuove. State aggiustando i vostri corpi sottili e tutto ciò potrebbe essere doloroso, spaventoso, vi potrete sentire “stretti” o “all’angolo” ecc. Abbi pazienza, tutto passa, quando le cose non si muovo come te vorresti ricorda che ci vuole tempo. Patrizia McNeilli - l’esperta di cui ti avevo parlato- ama definire questo processo delle fiamme come “la preparazione della Ferrari”. Dice che state costruendo la vostra Ferrari che è il vostro corpo di Luce.  Per realizzare una Ferrari ci vogliono mesi, se non anni, mentre per costruire una Toyota ci vogliono solo 13 ore, pensa un pò. Lei dice che le fiamme stanno viaggiano attraverso le galassie e si uniscono in altre dimensioni, non tutte le fiamme hanno fatto ciò che va fatto qui sulla Terra. Occorre rilasciare molte cose represse, devi avere pulito ogni residuo tossico prima di poter farlo. E’ impossibile volare in astrale se uno ha delle paure, o delle rabbie o qualsiasi altro tipo di negatività non rilasciata. Se una fiamma fuma o si droga, dovrebbe prendere atto che è ora di smettere, in quanto il fumo e le sostanze allucinogene  danneggiano il corpo astrale. Quindi se veramente desidera tornare e vivere felicemente insieme alla propria fiamma deve rilasciare ogni vizio, dipendenza o abuso. Una ragazza fiamma mi raccontava come ha notato che ogni volta che la sua fiamma fumava, anche quando erano lontani, lei sentiva questa difficoltà nel respirare. Più uno prende consapevolezza di essere unito a livello sottile con l’altro, più si accorge di questi meccanismi. L'amore incondizionato E' QUESTO: comprende anche che l'altro ti tratta da zerbino. E tu lo ami lo stesso, altrimenti è amore "a condizione", cioè tu ami solo  se lui si comporta come tu vuoi. Se hai aspettative e vorresti cambiarlo significa che non lo ami veramente, le cose stanno cosi. Quando ami una persona in modo incondizionato la lasci LIBERA di decidere ciò che vuole e la fai sentire costantemente al sicuro con te, non scappi e non attui comportamenti di alti e bassi. Se manca l’equilibrio, il COMPROMESSO e la COMUNICAZIONE tra le fiamme va tutto a pezzi. E’ indispensabile maturare il vostro corpo emozionale, il cosi detto corpo del dolore, e stabilizzare le vostre vibrazioni, principalmente riuscendo a negoziare, a fare ciò che desiderate e accettare i tempi e le scelte dell’altro. Non decidere dal punto in bianco con la mente di smettere di amarlo!
Fiamma 
Io non smetto di amarlo, ma non smetto nemmeno di soffrire, ma se lui mi ama non dovrebbe trattarmi da zerbino, metto in dubbio il suo amore, non il mio.
Gabriela Balaj

La tua mente vuole che tu metti in dubbio, l'ego vuole che tu soffri...e tu puntualmente accontenti il tuo ego trovando motivi di dubbio. Fai come vuoi, esiste sempre il libero arbitrio, ma sappi che sei te che devi uscire dalla mente e stare centrata nel cuore, e fidarti di lui completamente. Altrimenti è come se ti stai mettendo da sola i blocchi nel cammino, è come cancellare il lavoro già fatto…
Fiamma
 Ma scusa,  non capisco, devo fare tutto io? Come faccio a fare tutto io se da lui non ho nemmeno un minimo sforzo? Si, è vero che sono io l'anima che scappa, in questi anni l'ho lasciato molte volte e lui è sempre tornato. Certo lui è quello sposato, per questo lo lasciavo e cercavo di staccarmi da lui, anche per mettermi alla prova e per metterlo alla prova. Io non ho ancora capito i ruoli tra noi. Nessuna mia storia è stata mai così tormentata ma splendida allo stesso tempo. Ogni volta che siamo tornati abbiamo fatto passi in avanti e dico entrambi perchè tutti e due abbiamo capito che cos’ è l’amore. Ma se sono io a scappare? Non ci capisco piu' nulla…
Gabriela Balaj 
Tu nonostante nel corpo fisico sei una donna, sei il polo elettrico, a livello di anima sei il polo maschile, che di solito scappa. Tu sai bene che lui c’è sempre, e non ti poni mai il problema che lui potrebbe ad un certo punto dirsi: “se scappa anche sta volta io non torno più con lei”. Per come vedo io, lui è molto più centrato ed equilibrato rispetto a te, più sicuro del suo amore per te. Lo è anche perché, lui essendo il polo yin ti sente e riceve costantemente da te. Se tu potessi sentire l’immenso amore che lui porta nel suo cuore per te, ti assicuro che non avresti più alcun minimo dubbio. Ma la prova è questa, riuscire ad ascoltare la vostra ANIMA. Fammi sapere quando sentirai una alterazione o amplificazione della salivazione e un gusto dolce nella bocca. Significa che hai passato un altro portale, poi ti spiego a voce…
Fiamma 
Lo so ma non posso più fare questo ruolo di amante, è come accontentarsi delle briciole. Lui mi ha fatto capire che non riesce a lasciare la moglie. Ed io devo allontanarmi fino a quando lui non sarà in grado di capire. Non sono io quella sposata, è lui.
Gabriela Balaj
Non è cosi che funziona tra fiamme, questa è la logica delle relazioni basate sulle vecchie energie e non sulle connessioni di anima. Lui solo con il tuo aiuto potrà lasciare dolcemente la vecchia vita e creare una nuova con te, ma piano piano, non dal punto in bianco, ci vorranno mesi, se non anni. D’altra parte però, se tu ogni mese decidi di lasciarlo, lui non troverà mai la forza di lasciare la moglie e si cullerà facendo la vecchia vita. E’ questo ciò che vuoi? O vuoi che lui diventasse veramente libero?
Fiamma 
Non l'ha fatto in questi anni e non lo farà con me accanto. Quando torna con me si accomoda e cerca di tenere i due piedi in una scarpa. La verità è che con me o senza me,  lui il coraggio non ce l'ha. Questo mi ha sempre dimostrato. L'ho visto nei momenti piu' disperati, soffriva tantissimo per me e mai l'ha fatto, mai ha lasciato la sua zona di confort. Lui sa perché  l'ho lasciato tutte le volte e sa che se viene da me e dice di aver deciso e che con calma lo farà, io tornerò con lui.
Gabriela Balaj
Ti ricordi che ti parlavo dei vostri corpi emozionali? Che attualmente si trovano  allo stadio di adolescenti, ebbene attraverso queste prove gli adolescenti diventano grandi. Non si torna mai indietro anche se a te sembra cosi, hai mai visto un adolescente tornare bambino? 
LETTERE DALLE FIAMME GEMELLE

© COPYRIGHT

PRIMA LETTERA 
“Ciao carissima Gabriela.
Sono una Fiamma Gemella (almeno credo !).
Non ho ancora letto il tuo libro (per una mera questione economica, mi sembra piuttosto caro... fermo restando che ritengo che, se anche tu sei una F.G., dovresti quasi regalarlo !!), ma ho letto tutti i principali siti internet/blog che parlano del fenomeno e mi ritrovo in tutto, dico tutto e intendo proprio tutto… non so se si capisce ? e per questo motivo che sono obbligato a definirmi F.G. .
Ho incontrato la mia controparte animica gemellare un anno e mezzo fa ed è già passato molto tempo che siamo stati separati e che non so più niente di lei… tutto secondo i classici Piani Divini, insomma !
Infatti, dopo la separazione, ho iniziato un cammino di crescita spirituale autonomo che mi ha portato a comprendere e superare il meccanismo della sofferenza (causata dalla separazione, avvenuta, peraltro, nel peggiore dei modi), sono persino andato alla "ricerca della visione" su una montagna per dei giorni in condizioni estreme e ho trovato l’equilibrio e la felicità (anche vivendo separato sul piano fisico dalla mia Fiamma Gemella!), ho compreso il piacere dell’umiltà e della privazione, ho trasceso fame, sete, sesso, ho superato l’attaccamento alle cose e alle persone…
Beh, tranne una, ovviamente, su cui ci sto ancora lavorando attivamente poiché sono convinto che, quando sarò riuscito a superare l’attaccamento sul piano fisico a questa persona, avverrà la famosa ri-sincronizzazione; ed è proprio a causa di questa “contrapposizione”, di questo controsenso che faccio fatica a di-staccarmi… ma ho fede in Dio e ce la farò.
Tuttavia credo che il concetto di ri-congiunzione (almeno nel mio caso) avverrà su un piano superiore, cioè lei continuerà a vivere con la sua famiglia ed io con la mia (che amo profondamente), ma contemporaneamente lavoreremo insieme per chissà quale compito (sono sicuro che c'entra un portale qua in montagna), magari senza nemmeno ri-incontrarci mai più fisicamente... boh !
Ti scrivo proprio per questo motivo, in merito al tuo articolo “Come distinguere l'attrazione dall'amore”, perché ritengo che alcuni concetti siano un po' fuorvianti, cioè parli di "attrazione" quando credo che dovresti dire "attaccamento"; nel senso che tra FF.GG. credo che esistano almeno questi tre livelli:
- "attaccamento", inteso sul piano fisico e prodotto dalla mente-ego (quello che tu giustamente chiami anche "attrazione" sessuale)
- "attrazione", che è la proiezione della naturale tendenza dell'anima che si vuole ri-unire, come da Volontà Divina
- "amore" superiore incondizionato
Ti rimando anche a questo articolo (un po' complicato) che mi ha ispirato a comprendere queste differenze:
http://ragazzaindaco.blogspot.it/2013/06/distinguere-lattaccamento-dallattrazione.html
Auspico umilmente di aver contribuito in qualche modo a quello che immagino sia il tuo compito, di diffondere consapevolezza per aiutare le Fiamme Gemelle a riconoscersi, crescere spiritualmente senza demoralizzarsi (evitando tristissimi fallimenti del Piano Divino causati dal libero arbitrio e dalle cosiddette "forze oscure") e ri-sincronizzarsi e iniziare a lavorare.
Gabriela, sento un desiderio fortissimo di iniziare a lavorare subito come fai tu, vorrei riunire le Fiamme Gemelle, mi rattristisce il cuore quando leggo di Fiamme che falliscono...Grazie”
LA MIA RISPOSTA:

Ciao, grazie della bellissima e-mail
Fammi capire bene, come hai raggiunto la consapevolezza di essere una Fiamma Gemella? Non preoccuparti per la privacy, non hai idea di quanta gente mi scrive. E’ importante per me capire bene e distinguere chi si illude da chi è, per cui devo conoscere più dettagli. In internet c’è di tutto, quando dici mi ritrovo in tutto ma proprio tutto devo sapere a che cosa ti riferisci.
Tu parli di di-staccamento necessario alla ri-sincronizzazione, dici: “quando sarò riuscito a superare l’attaccamento sul piano fisico”. Mi spieghi meglio anche qui cosa intendi. Non è possibile ottenere la ri-unione delle Fiamme su qualsiasi piano se non c’è consapevolezza e volontà da entrambe le parti.
Se la tua Fiamma ha deciso con il libero arbitrio di rompere il legame la ri-sincronizzazione non può avvenire, per cui ciò che avviene è la tua crescita spirituale, la tua ascesi continua, come per altro mi stai raccontando, ma non puoi forzare l’altra parte. Nemmeno il Divino si intromette, ci ha lasciato il libero arbitrio a posta, il piano Divino prevede che le Fiamme si incontrano ad un certo punto della loro vita, ma quello che faranno in seguito all’incontro dipende soltanto da loro. Se credi che non c’è bisogno di incontro fisico va bene, ma sul piano energetico se la ri-sincronizzazione è iniziata dovreste essere consapevoli entrambi. Lo sai come funziona, la parte femminile, yin, riceve e la parte maschile, yang trasmette per cui il polo yin dovrebbe ricevere continuamente notizie sullo stato d’animo e sulla situazione dell’altro. Non so se mi spiego.
Tra Fiamme non ci sono livelli, c’è solo l’attrazione magnetica originaria dall’anima, poi come uno la percepisce varia a seconda della propria consapevolezza e polarizzazione (la parte femminile sente di più attraverso il cuore e la parte maschile più desiderio sessuale, ma è normalissimo).
Attenzione quindi, non fare confusione, il mio articolo di cui parli non era riferito alle Fiamme Gemelle, ma rispondevo ad una ragazza adolescente (è tutt’altra roba!). Quando parlo di Fiamme lo specifico con chiarezza.
Conosco anche l’articolo e il blog della ragazza indaco, io stessa ho condiviso alcuni dei suoi post. Il problema è che sono in tanti i blogger che fanno copia incolla e/o traducendo con google traduttore per riempire i loro blog stanno facendo un gran casino, creano più danno che aiuto, nel senso che bisogna dare si informazioni, ma con chiarezza e verificandole prima. Se il blog non ha delle tematiche precise si corre il rischio di fare un calderone con di tutto e di più e non si capisce più dove sta la realtà e dove inizia la fantasia. Comunque va bene lo stesso, ogni canale è utile se serve all’ascensione di tutto il pianeta, importante essere soltanto capaci di filtrare filtrare filtrare le informazioni sempre!
Carissimo, il desiderio che senti tu fortissimo di aiutare le Fiamme a riunirsi è sacrosanto, tutto ciò che devi fare e riunirti con la tua propria Fiamma, è questo che in realtà stai sentendo e che traduci allargando anche alle altre anime. Poi te fai una distinzione pensando che prima occorre la ri-sincronizzazione e poi dici “iniziare a lavorare”. Ma il lavorare inizia ed è proprio nella ri-sincronizzazione, nel ri-unire e ottenere sul piano energetico quella Fiamma Potentissima che insieme alle altre portano alla vera Illuminazione delle Coscienze e alla Consapevolezza di essere tutti unica realtà di Amore Infinito ed Eterno.
Riguardo al mio libro fiamme gemelle , devi sapere che lo sto stampando a mie spese, quindi sarebbe assurdo regalarlo, chi vuole leggerlo l'ho messo a disposizione in e-book a 11 euro, la gente spende molto di più per altro ecc. Presto uscirà anche una versione in bianco e nero cosi che potrò abbassare il costo, a me piacciono le cose pregiate, per cui il libro a 28 euro è a colori, considera che è stampato su carta di 200 grami ed è un bellissimo prodotto, ma sono dettagli che giustamente uno non nota.
Buona giornata.
SECONDA LETTERA 

Carissima,
innanzitutto scusa se ti ho fatto aspettare così tanto la risposta; sarebbe molto più semplice parlare a voce, ma sto facendo apposta uno sforzo a scrivere tutto per permetterti di pubblicare le nostre conversazioni, con l'intento di aiutare le Fiamme Gemelle che, non per caso, stanno leggendo queste nostre parole, soprattutto quelle che si trovano nel mio stesso difficile transitorio (quello della separazione e di crescita/ri-bilanciamento dei singoli), e per espandere e condividere la consapevolezza delle Fiamme Gemelle con tutti.
Da quando ho incontrato la mia Fiamma Gemella mi è successo di acquisire una potenza fisica/mentale inspiegabile, intesa come riduzione del sonno, difficoltà ad ammalarsi, ecc... credo sia caratteristica propria delle Fiamme. Ho già scritto tantissimi concetti, e ho deciso di tenerli da parte per non "rovesciare tutto" in una risposta la cui lettura diventerebbe troppo pesante e i contenuti troppo pericolosi. Quindi mi limiterò a rispondere, di volta in volta, alle tue domande, lasciandoti guidare la conversazione nella direzione più giusta.
Pericolosi poiché, per esempio, la mia attuale compagna che amo sinceramente e profondamente e con la quale vivo serenamente la mia vita di coppia nell'amore reciproco, non credo abbia una sufficiente maturità spirituale per comprendere che non ha nulla di cui preoccuparsi; oppure poiché il marito della mia Fiamma, nell'intento di proteggere la sua famiglia, non aspetta altro che un mio passo falso...
Nella prossima e-mail se vuoi posso redigere un elenco preciso delle tante motivazioni che mi hanno dato (obbligatoriamente !) la consapevolezza di essere una Fiamma, ma, come ti ho detto nella precedente e-mail, sono le stesse che ho riscontrato sui vari siti internet che compaiono cercando banalmente "fiamme gemelle" su google.
Provo a spiegarti il discorso di-staccamento sul piano fisico che credo sia necessario alla ri-sincronizzazione: per ri-unirsi, le anime di Fiamma Gemella devono fare individualmente (nelle due incarnazioni) il proprio percorso di vita/di crescita spirituale, raggiungendo un livello simile ed abbastanza elevato di equilibrio individuale; percorso fatto di abbandono, di sofferenza, di comprensione/consapevolezza, di rinuncia, di dubbio (quest'ultimo mi affeziona tanto la vita) e di trascensione di tutto ciò che è affezione fisica materiale, sesso ed emozioni incluse (quest'ultimo aspetto, che credo sia caratteristico delle Fiamme, almeno nel mio caso è stato così assumendo proporzioni incredibilmente umanamente sproporzionate, andrebbe sviscerato più a fondo).
Prevede anche la trascensione della bramosia, quindi dell'«attaccamento» alle cose e alle persone, che significa superare il sentimento del possesso, comprendere e lasciare andare le paure, acquisire fiducia in sè stessi, significa non mettere mai la propria felicità in mano ad un'altra persona, ed essere felici di quello che si ha e felici di quello che si ha avuto e che ora non c'è più.
Finché uno non sa cosa sia una Fiamma Gemella può tranquillamente proseguire il suo percorso, più o meno tortuoso; ma nel momento in cui acquisisci la consapevolezza di essere una Fiamma, percepisci quel magnetismo divino, la bellezza di quel disegno divino che prevede l'attrazione ad un livello superiore delle due controparti gemellari, senti fortissimo il sentimento di appartenenza all'altro individuo causato dalla naturale tendenza dell'anima a ri-unirsi, poi c'è il perenne collegamento telepatico... e tutto questo (almeno nel mio caso) contrasta e ostacola il banale superamento del sentimento dell'attaccamento materiale, sul piano fisico, alla propria Fiamma... spero di essermi spiegato.
Purtroppo non ho capito il discorso yin/femmina - yang/maschio, forse perché non ho ancora letto il tuo libro, ma ti posso confermare che la mia controparte gemellare mi diceva sempre che mi percepiva più di quanto io percepissi lei, e credo che tuttora sia così... ma pensavo che questo fosse provocato dalle sue maggiori esperienze/vissuti spirituali passati.
Tu dici che il lavoro che devo fare ora è di cercare di realizzare la ri-unione... sì, ma come ?? Sto (stiamo) subendo le classiche difficoltà apparentemente insormontabili proprie delle Fiamme Gemelle, in un quadro estremamente complicato !
Non so se la soluzione sia cercare di incontrarla fisicamente, sono bloccato da alcune sue ultime passate manifestazioni di volontà di non vedermi più, e vivo nel "tormento" del dubbio di non sapere perché se ne è andata via in quel modo ! Diciamo che, forse involontariamente, mi ha messo nella stessa crudele situazione in cui Chris McCandless ha messo i genitori, cioè "meglio un figlio morto che un figlio sparito", non so se mi spiego... credo sia una delle cose più infide e taglienti che ci possano capitare nella vita.
Forse ho paura di ledere il suo libero arbitrio... sento che ha ancora delle paure su cui lavorare, io potrei recapitarle un libro che ho letto, ma se non me lo chiede lei è giusto che io intervenga?
Gabriela, io sento proprio forte il bisogno (che ho sempre sentito sin da piccolo) di fare qualcosa e non so cosa di grande per l'umanità... Vorrei riunire tutte le Fiamme Gemelle.  Vorrei dirti mille cose e condividerle con tutte le Fiamme, ma ho già rimandato troppo la tua risposta.
Ti consiglierei magari di valutare di fare due versioni del libro Fiamme Gemelle, una più pregiata - tipo da regalare - ed una economica perché come hai visto l'impatto che ho avuto io riguardo al prezzo è stato negativo...Grazie per quello che stai facendo, ti aiuterò per quanto posso.
LA MIA RISPOSTA

Ciao, grazie a te per il prezioso contributo
Quando noi cerchiamo le risposte, dobbiamo essere certi che arrivano, ma nello stesso tempo dobbiamo imparare come stare in ascolto perché l’Universo ha infinite vie e modalità di agire. Le domande le fai a me ma le risposte potrebbero arrivarti da altra parte.
Mi domandi se devi andare a cercarla? Si, certo che DEVI. Se il tuo cuore ti dice di farlo non avere paura, lo dici te stesso che bisogna <<comprendere e lasciare andare le paure >>. Per cui secondo me devi insistere, al minimo ti potrai beccare un altro suo rifiuto. Agendo, a volte si sbaglia. Non facendo niente, si sbaglia sempre. Conosco storie di Fiamme che hanno preso un aereo e sono andate a trovare la loro Fiamma dall’altra parte del mondo. Il pericolo secondo me non esiste, esistono i bastoni tra le ruote, ma siamo sempre noi a darle spazio proprio tramite i nostri dubbi, le paure, i condizionamenti e possiamo trovare molte altre scuse. LA FIAMMA NON DEVE AVERE NESSUNA PAURA, lavoraci sulla paura se pensi di averla e vedrai che è illusione. La paura, l’opposizione della mente sono enormi nel caso delle Fiamme, ma seguendo il cuore che ti dice di fare in un certo modo si supera. Occorre uno sforzo nell’ascoltare il tuo cuore il più possibile, anche perché non potresti fare altro, ogni atomo di te anela alla riunione, sicuramente senti che senza di essa non puoi portare a termine la tua missione. Ti serve l’altra metà del tuo cuore, per questo sei combattuto e non sai come agire, cerchi le soluzioni ed è un vero strazio. Tutto però dipende dal risveglio e della consapevolezza. Mi raccontano altre Fiamme che più si ha consapevolezza più si sente come se il cuore sta andando in pezzi, ogni giorno il richiamo della propria Fiamma diventa sempre più forte, la si sente a livello di anima, c’è chi vede e sente il suo cuore, la vede a distanza, compare in sogno, sveglia l’altra, la si percepisce con chiarezza, quindi posso capire ciò che mi racconti anche te sulla telepatia ecc. Se c’è tutto questo da entrambe le parti è chiaro che anche per lei è dura. Se invece lei sta benissimo senza di te, è probabile che non sia lei la tua Fiamma ma questo è soltanto una preparazione che serve a te per incontrare in futuro la tua vera Fiamma. A questo punto ci interessa capire questo. Poi per il discorso delle famiglie, è bene agire con molta cautela, infatti non tutte le Fiamme sono destinate a fare coppia fisica sulla Terra, per questo motivo non occorre che gli equilibri delle famiglie vengono sconvolte, semplicemente si può condurre una pura “amicizia” o “collaborazione lavorativa” con la propria Fiamma, non importa come si definisce la relazione, purchè ci sia. Sono rari i casi di coppie di Fiamme che vivono sotto lo stesso tetto. Queste lo hanno fatto dopo che hanno risolto e chiuso in modo amorevole i rispettivi precedenti rapporti. Proprio quando le cose si stanno muovendo tutte nella direzione opposta alle nostre aspettative, è utile ricordarsi che la realtà non è mai come sembra. La kabbalah per esempio insegna che vediamo solo l'1% della realtà per cui forse, non vedremo mai il quadrò intero in questa vita, solo quando uno raggiunge l’illuminazione potrà comprendere la ragione di tutto, a quel punto sarà tutto chiaro…
Per quanto riguarda il libro FIAMME GEMELLE, ora è disponibile anche nella versione in bianco e nero (acquistabile direttamente da me oppure sul Giardino dei libri), e nella versione a colori o quella e-book. Comunque nel blog trovi molte informazioni sulle Fiamme e sulle energie yin-yang. 


TERZA LETTERA

Carissima Gabriela,
innanzitutto grazie a nome di tutte le Fiamme Gemelle per quello che stai facendo; per quanto concerne la mia situazione, mi stai aiutando molto. Per risponderti alla precedente e-mail, credimi, il contesto della mia situazione è molto molto complicato, non basterebbe una e-mail chilometrica per spiegarlo... ho già lasciato a bocca aperta molta gente raccontando la mia storia (limitatamente a quanto sia possibile farlo con le parole !), tra cui due psicologi e un amico prete... ma proverò a scriverti un po' random, ascoltando il mio cuore; quantomeno in questo modo aiuterò la consapevolezza di tutte le Fiamme Gemelle che stanno leggendo, poiché è questo che fortemente voglio fare in questo momento della mia vita.
Ti rispondo: non credo che sia la paura che mi ferma: io non vado a cercare la mia Fiamma Gemella perché in passato ha manifestato la sua volontà di di-staccarsi da me, e devo rispettare questa sua scelta. Lei ha scelto tra me e i suoi figli ed ha duramente scelto di rimanere con la sua famiglia. Per la precisione, nella sua vita pareva ci fosse un presunto vincolo legale per cui ci siamo lasciati dicendoci "ci vediamo tra dieci anni, quando i figli saranno abbastanza grandi", quindi tutto si complica... io sono cosciente che il tempo non esiste, che è solo una costruzione mentale nel nostro "sogno della realtà", potrei tranquillamente aspettarla serenamente se avessi qualche certezza, invece continuo a (non) vivere la mia vita nel dubbio che mi abbia detto una menzogna per allontanarmi, nel dubbio di non sapere esattamente perché se ne è andata in un brutto, folle modo che non ti sto a spiegare, nel dubbio di non saper interpretare correttamente l'esperienza che abbiamo avuto, nel dubbio, dubbio... e con altri mille dubbi che non sto a elencare.
Di fatto lei ha la possibilità di contattarmi e non lo fa; e quando l'ho fatto io un paio di volte in passato, mi ha allontanato, anche se con modi assai poco convincenti, anzi... io ho mille prove sul piano esoterico-spirituale che lei mi ama e che sia la mia FG, anzi per dirla tutta ne ho anche diverse sul piano fisico... e poi la percepisco, è inutile girarci intorno: il cuore (inteso come anima o sub-conscio) o si ascolta o si fa volontariamente finta di non sentirlo, a volte per tutta la vita !
Insomma, io osservo nella mia vita dei "blocchi", a volte anche banali da superare, che mi fanno pensare che non sia ancora il momento di andarla a contattare (anche se ti giuro che è difficile convivere con questa attrazione che hai ben descritto nella precedente e-mail), e percepisco che lei ha ancora delle paure che deve ancora comprendere e lasciar andare... sento che entrambi stiamo facendo il nostro percorso di crescita individuale, che non abbiamo ancora raggiunto il famoso allineamento per vibrare con la stessa frequenza, che quindi non è ancora il momento di incontrarci... e il fatto stesso che io, per un motivo o per l'altro, non sia ancora riuscito a leggere il tuo libro forse è una di queste conferme...
In ogni caso concordo, come dici tu, che il nostro incontro non debba essere un "andiamo a vivere insieme", ma che possa essere un "ri-allineiamo le nostre menti come un tempo e cominciamo a lavorare insieme per il nostro progetto divino" (che non so quale sia); anche perché nel frattempo anche io ho vincolato in maniera importante la mia vita con una persona che amo molto, con la quale ho il piacere di viverci insieme felicemente e serenamente e che non posso più lasciare senza farle male... certo, le vie del Signore sono infinite, spesso le Fiamme Gemelle smontano amorevolmente i loro rapporti familiari e vanno a vivere insieme, ma di fatto non è quello che sto cercando io adesso: io cerco solo un contatto per "iniziare a lavorare insieme", è quello che sento fortemente dentro di me. Per il resto mi metto nelle mani di Dio e del suo (nostro) piano divino.
Ovvio, sono cosciente che un eventuale incontro sul piano fisico scatenerebbe immediatamente nuovamente quel fuoco di passione, di sessualità, di emozioni estreme "sovrumano" caratteristico delle Fiamme Gemelle... ma contrariamente, sento e voglio credere fortemente di aver raggiunto una maturità spirituale tale da permettermi di trascendere tutto questo, e di essere in grado di sacrificare tutto questo a Dio per la persecuzione dell'obiettivo divino superiore assegnatoci, e sono abbastanza sicuro che anche lei sia in grado di farlo.
Beh, intanto che attendo la mia ri-sincronizzazione animica, non resto con le mani in mano ed inizio già a lavorare scrivendoti; ti prego, se lo ritieni opportuno, di pubblicare per esteso i nostri dialoghi, perché rileggendo quanto hai pubblicato finora ho visto che mancano dei concetti importanti che vorrei condividere per esser sicuro di aiutare al massimo le Fiamme Gemelle che con il loro libero arbitrio rischiano di ingenerare fallimenti che... non voglio nemmeno pensare che accadano davvero.
A tal proposito, per quanto concerne il discorso relativo alle mancate iscrizioni al neo-gruppo su facebook che ho creato, lancio a tutte le Fiamme Gemelle un messaggio che ritengo molto importante: io non ho nulla da nascondere, o meglio ce l'avrei in quanto credo che se la mia amata compagna leggesse queste righe forse non avrebbe la maturità spirituale per comprendere che non ha assolutamente nulla di cui preoccuparsi... Tuttavia ritengo troppo importante estendere la consapevolezza di questa splendida e particolare manifestazione di amore del Divino; inoltre, parlo del mio caso, il rapporto con la mia Fiamma Gemella prima del di-stacco era basato sulla menzogna, e sono sicuro per molti motivi che non sto a elencare che la ri-unione avverrà solo nell'estrema sincerità; pertanto mi metto nelle mani di Dio con quella che ho imparato essere la "fede" e non mi preoccupo di niente.
Per concludere ti scrivo ancora alcuni chiarimenti:
- i miei tentativi di scrittura a mano libera volevano essere solo un tentativo per vedere se per caso la mia missione fosse quella di innescare qualche canalizzazione che potesse essere d'aiuto all'umanità, o d'aiuto alle FG tipo quelle di Saint Germain o quelle dei maestri pleiadiani o di tutte le varie testimonianze raccolte su internet...;
- a volte pratico qualche viaggio sciamanico per avere qualche risposta dal mio animale di potere (che mi ha confermato che siamo due Fiamme Gemelle  ma che non andremo a vivere insieme), e una volta sono andato a trovarla nel mondo di mezzo (che, se non ho capito male, è una specie di proiezione della realtà nel sub-conscio invece che nel conscio classicamente tramite i 5 sensi), sono andato a casa sua e le ho parlato;
- la PMT è la trasmutazione piramidale delle memorie, qua la spiegano bene era una cosa che volevo provare per "accelerare un po' i tempi"...
- dai vari siti internet (nei quali c'è di tutto di più e che bisogna un po' "scremare") pare che le Fiamme Gemelle, quando lavorano insieme per l'umanità, possano tra i vari compiti generare persone speciali (quali Gesù, ecc...), aprire dei "portali" o generare dei "vortici ascendenti"... come ti ho detto, non ho approfondito e non so di che si tratti, ma sono certo che io e la mia FG abbiamo un particolare vissuto (che non spiego in questa sede poiché troppo lungo, ma è un'ulteriore conferma che siamo FG !) nel cromlech di La Thuile - potrebbe essere uno di quei portali da aprire... boh, vedremo che succederà.
Spero di esser stato ancora d'aiuto e resto disponibile a dialogare e aiutare tutti per quanto mi sarà possibile.
Ti ringrazio ancora infinitamente per il nobile lavoro che stai facendo.


LA MIA RISPOSTA
Ciao, grazie a te
Sarò concisa, diretta ed abbastanza dura ma oramai conoscendoti un po’ credo questo sia il modo giusto di risponderti. Tu dici che non è la tua paura a fermarti nel cercarla, e dici che stai solo rispettando la sua decisione di scegliere i suoi figli. Ma poi dici che stai male non ascoltando il cuore. Innanzitutto è un errore grave tirare in mezzo i figli che di fatto non centrano nulla, qui centra la paura tua di essere rifiutato nuovamente (sai che  siamo bravi a mentire a noi stessi riguardo alle paure?). Quasi tutti i problemi del mondo, se non tutti, sono provocati dalle innumerevoli forme di paure. Una fiamma deve insistere correndo il rischio di essere rifiutata, questo fa parte del percorso. Una volta rifiutata deve riprovare, correndo il rischio nuovamente e cosi via. I dubbi sono tutti provenienti dalla nostra mente, il cuore non ha mai il minimo dubbio. Lavora su questo e se riesci ad ascoltare la voce profonda del tuo cuore e questa ti dice di aspettare 10 anni, fai quello. Se invece, senti con il tuo profondo intuito intimo che devi contattarla, allora farlo. Per Dio, che è questa scusa di aspettare che crescano i figli? E’ assurdo, se la vita vi ha fatto incontrare ORA ci sarà un motivo! Se invece lei non è pronta questo è un altro discorso, a quel punto è chiaro che bisogna aspettare. Ricorda che ottenere il ri-allineamento delle vostre menti significa già lavorare insieme per il vostro progetto divino. Al momento è ovvio che non sai quale sia questo progetto, perché lei non c’è. Quando ci sarà il contatto pienamente funzionante almeno a livello telepatico, a quel punto la strada da percorrere vi apparirà sempre più chiara. Ma non si può raggiungere alcuna destinazione se non si fanno dei piccoli passi. Aspettare significa “blocco”, sai che se ci mettiamo sulle vibrazioni di attesa otteniamo soltanto altra attesa. Con l’azione soltanto ottieni il cambiamento. Non serve fare progetti, non pensare ai figli o ai portali di qualsiasi genere. Se fai questo ti proietti troppo nel futuro e non vivi il presente. Sarà la vita, Dio a indicarti come bene dici, il futuro. Cerca di rimanere nel presente. Poi le altre tecniche per sperimentare le tue capacità e migliorarti sono da provare, non ne ho esperienza quindi non potrei dirti se funzionano o meno. Sono particolarmente curiosa,  e non solo io, sulla tua esperienza del viaggio extracorporeo, se ti va di scrivere di più attendo la mail.
Ah! Che tu non sei ancora riuscito a leggere il mio libro non conferma nulla. Tutti abbiamo periodi quando non riusciamo a leggere (quelli sono i momenti giusti per scrivere)…
Buonagiornata.


Ciao Gabriela
Ho letto il tuo libro FIAMME GEMELLE , molto piacevole, davvero molto carino. Vista la tua esperienza e la tua disponibilità vorrei se possibile un aiuto nel capire la mia situazione. Penso di essere una fiamma gemella. Ieri leggevo i “sintomi" che indicavi nel tuo blog quando avviene l'incontro tra due fiamme gemelle, esattamente ciò che accade a me, solo che l'incontro fisico non è ancora avvenuto, se non un abbraccio circa un anno fa. Ora io è lui ci guardiamo negli occhi ma c'è tanta paura di avvicinarci troppo fisicamente. Quando siamo nello stesso locale, senza sapere l'uno dell'altro, io avverto già prima il suo arrivo, come una sorta di malessere o stordimento, e se per caso ci parliamo o stiamo vicini più di due metri di distanza, il mio chakra del cuore inizia quasi a bruciare dall'energia che sprigiona. Da quando c'è stato quel abbraccio, la mia vita è cambiata totalmente, in positivo naturalmente. Ho scoperto solo dopo quasi sei mesi dell'esistenza delle fiamme gemelle, prima iniziavo a pensare di dovermi cercare un buon psichiatra. Questo quando ho iniziato a sentire le sue carezze, i suoi baci e non solo, ma sul piano fisico ero sola. Ora però, pur essendo molto serena mi stanno capitando cose molto particolari, è diversi mesi che mi capita di sentire grida di piacere stile film di una donna e son sicurissima non siano i vicini, a volte mi svegliano durante la notte, altre volte invece sono proprio sveglia mi chiedo se anche queste possano essere riconducibili alla mia fiamma gemella. Come le notti in bianco che passo spesso e poi scopro che anche a lui è accaduta la stessa cosa. Se effettivamente è così come posso distaccarmi da questa cosa? Grazie mille.

La mia risposta:
Care Fiamme
La bella notizia è che non serve lo psichiatra, non siete pazze! Non siete sole, ci sono altre fiamme che si risvegliano proprio in questi anni! Tutto ciò che di “strano”, insolito o paranormale, fuori dal comune vi accade è collegabile alla vostra fiamma. E’ bene sapere che non c’è un modo per distaccarsi dalla cosa e non c'è nessuna cura per la nostalgia. Perché? Semplicemente perché è il vostro Se Superiore che decide! Abbiate tanta pazienza perchè sono cose necessarie e sapete qual’ è la cosa più buffa? E’ una cosa positiva: siete delle anime evolute, tutto questo lo avete scelto voi, a livello di anima, avete volontariato di sperimentare tutto ciò. Continuate a tenere il contatto telepatico, gli incontri in astrale servono come ho detto a preparare l’UNIONE fisica, la fusione delle anime, di tutti i corpi sottili. Se avete la tendenza di dare sempre la colpa all’ altra parte è ora di smettere. Lavorate sul vostro equilibrio, sulla vostra crescita e sulla vostra maturazione spirituale.

L’UNIONE DELLE FIAMME non è una relazione, perché le relazioni sono ordinarie, l’unione delle fiamme è una splendida e RARISSIMA occasione e opportunità che pochi hanno la fortuna di sperimentare. Agite con maturità, preparate voi stessi e non date mai la colpa alla vostra fiamma se le cose non vanno come la vostra mente desidera! Imparate a comportavi come adulti e apprezzate ad avere rispetto per la straordinaria esperienza che state attraversando. Quando attraversate dei problemi seri con la vostra fiamma, non sempre è ottimo fare uso delle parole, ci sono altri semplicissimi esercizi che le fiamme possono sperimentare, per esempio sedersi insieme e sentire l’energia dei due fusa. La riconnessione nel cuore spazza via l’ego degli individui, che molto spesso è la fonte di problemi. Uscite dalla mente, uscite dal corpo mentale e dal corpo emozionale, chiudete la bocca e posizionate in vostri corpi in posizione di loto schiena a schiena. Lasciate che l’energia faccia il suo lavoro, sentite! Se la vostra unione è divina l’energia farà il suo corso. Comunicate senza aprire le bocche. Punto.

Se considerate che avete bisogno di assistenza nel vostro percorso, valutate questo servizio di colloqui con me Colloquio-skype-facebook
Ovviamente ci sono dei costi, come ben noto non posso fare tutte le cose gratis altrimenti altero il mio karma - quando si tratta di indirizzare e cambiare destini, bisogna aiutare ma non prendere il karma degli altri su se stessi. Ogni colloquio ha la durata di 30 minuti. Stabiliamo insieme gli orari e le date per ogni colloquio in base alle nostre esigenze.
Lettera da una Fiamma Gemella:
Cara Gabriela, ti scrivo perché ho notato che se segui Yogananda sicuramente avrai letto: c'è qualche libro in cui spiega con precisione la risalita della kundalini? Mi sembra di sì, ma non ricordo in quale libro sia. Grazie mille, lo comprerò al prossimo ordine sul Giardino dei Libri, quando lo leggo te lo dico così ci confrontiamo su quello che ne abbiamo tratto. Kryananda è un altro che ha una faccetta che mi ispira tanta simpatia. Che io sia fiamma è tutto da vedere, in realtà non sono sicura di essere fiamma, e a differenza di altre persone nemmeno mi importerebbe non esserlo, ma sicuramente so che lui ha sconvolto la mia vita e tutto quello che ero, e anch'io ho sconvolto la sua! So che tra di noi c'è un legame diverso dai rapporti di coppia che ho avuto precedentemente, lui era sposato e siamo stati amanti, cosa alquanto funesta! Quando l'ho conosciuto, appena mi ha stretto la mano presentandosi, ho sentito un'energia che mi spingeva in un certo senso dentro di lui, era come una calamita, non riuscivo assolutamente a resistere, anche dal punto di vista sessuale. Quando lo guardo negli occhi ho la sensazione di entrare dentro di lui. E, tra le altre cose, mi è capitato di sognare di essere lui (scoprendo di aver sognato cose che effettivamente gli stavano succedendo in quel momento)...Per non parlare del bruciore al cuore, volevo andare dal cardiologo all'inizio! Il problema è che tutto questo ha fatto risvegliare la mia kundalini, lei sta spazzando via tutto quello che ero, però l'amore che ho per lui purtroppo resta, sta cambiando in meglio, ma resta sempre vivo nel mio cuore. Sto cercando di farmi amica questa kundalini, probabilmente non ero pronta nemmeno per il suo risveglio, perché un po' mi spaventa! Comunque se son rose fioriranno. Purtroppo non sempre la Kundalini si risveglia piano piano, e spesso non va nemmeno molto per il sottile ma ha dei sintomi piuttosto violenti...Spero la mia abbia tempi biblici e ci impieghi parecchie vite a risalire del tutto. Ho iniziato a leggere un libro di autori vari che si intitola "Kundalini" della Om Edizioni (la casa editrice sostiene la onlus di Giorgio Cerquetti). L'ho comprato per avere una fonte un po' più sicura visto che sul web si trova di tutto e di più...Sono tutti autori occidentali che hanno avuto il risveglio della Kundalini e che parlano della loro esperienza, ti dirò che io gli interventi più catastrofici non li leggo per non impressionarmi. Però dicono che la kundalini nella sua risalita possa anche provocare la follia, ci sono persone che finiscono in cliniche psichiatriche, una signora dice di essersi svegliata con dei denti rotti perché nel sonno la kundalini le faceva fare movimenti strani, può provocare infatti spasmi, tremori, convulsioni. Il problema credo sia che mentre sale su, se trova qualche chakra bloccato, lo sblocca in modo forte. Se resta bloccata da qualche parte dicono anche che possa provocare malattie mortali. Personalmente per ora l'ho sentita in modo dolce nei primi chakra, ma nei giorni scorsi l'ho sentita salire in gola e lì mi ha dato un po' fastidio, oltre al formicolio, si sente che brucia. Ieri mi è salita più su dandomi l'idea che dovesse fracassarmi il cranio, mi sono spaventata e ho semplicemente interrotto la meditazione, ma credo che avere paura non sia la cosa migliore. Oltretutto io non sono una persona che fa grandi sedute di meditazione, solo una ventina di minuti al giorno di normalissima vipassana, quindi niente che stimoli particolarmente la kundalini. Non ho ancora finito di leggere il libro, se leggo qualcosa di interessante te lo dico, però ti avverto che io gli interventi che mi sembrano più preoccupanti non li leggo meglio mettere la testa sotto la sabbia in questo caso e sperare che tutto vada per il meglio. Secondo me sono soprattutto persone che abusano di tecniche che forzano la risalita della kundalini, come lo yoga kundalini, e tante pratiche esoteriche, anziché lasciare che sia lei a fare il suo corso, cercando semmai di capire cosa ci sta indicando quando sosta in un chakra piuttosto che in un altro. Negli articoli più "ragionevoli" dicono infatti semplicemente di osservarla lasciandosi andare, senza forzare. A me lungo tutta la colonna vertebrale infatti non da fastidio, è anzi un formicolio piacevole che sento anche al di là della meditazione, mi ha dato fastidio in gola dove non posso che essere bloccata visto che devo costringermi a non comunicare col mio tesoro e questo mi pesa davvero tanto tanto e più su semplicemente perché io ho paura che salga troppo, credo che mi abbia fatto male perché inconsciamente e, neanche tanto, non mi lascio morbida ma tento di bloccarla e quindi lei spinge. Cercherò di non avere paura e di lasciare che salga come vuole. Ho proprio paura quando la sento nella zona della fronte, non sia mai che ho le visioni anch'io, ho paura del terzo occhio, tra l'altro ultimamente mi è capitato di sognare di vedere a occhi chiusi ed è una sensazione che non mi ispira per niente. L'illuminazione la lascio per un'altra vita, in questa vita il mio chiodo fisso è che il mio tesoro, fiamma o no. Grazie tante del tuo sostegno, è bello parlare con qualcuno che non mi prende per matta. Buona serata.

La mia risposta:
Sul mio blog c’è un post chiamato Che cosa è Kundalini? Ti lascio il link: che-cosae-kundalini? - il ibro è proprio di Kryananda il discepolo di Yogananda. C'è un passaggio nel libro che a me mi ha illuminato, come del resto l’intero libro per me vale oro in quanto è un concentrato purò di saggezza e insegnamenti spirituali. Dopo che lo avrai letto se vuoi lo commentiamo, mi piace confrontarmi con voi-anime fiamme- si, hai letto bene, tu credo che sei fiamma, ma se lui non è la tua fiamma potrebbe essere colui che prepara il terreno. Conosco fiamma che nel 2004 ha avuto incontro che l'ha preparata per poi conoscere la sua vera fiamma nel 2011. Tu usi la parola “funesta” riguardo al fatto che siete stati amanti. Non c’è nulla di macabro o di funesto nel fare l’ amore quando uno dei due è sposato, se non le convinzioni che la gente ha riguardo alle relazioni. Vedi cara mia, è tutta questione di come si percepiscono le cose, se tu percepisci la relazione tra amanti come una cosa sbagliata, posso dirti che devi rivedere tutti questi concetti che hai e cambiarli totalmente o parzialmente. L’essere amanti non ha nulla di brutto se non fa del male agli altri, anzi può portare benefici per le persone. In certi casi rappresenta un inizio di un percorso insieme. Vedi cara mia, in oriente, nei paesi arabi allora come mai all’uomo è permesso di avere più di una moglie e nessuno si scandalizza o si sente in colpa? Sono tutte idee e concetti inventati, imposti dall’uomo al suo simile. La relazione tra le fiamme come prima cosa spazza via tutti i concetti dell’uomo perché ha a che fare con il divino. Sono certa che capisci perfettamente ciò che intendo dire. Continua il tuo percorso e mettiti nella condizione di permettere che le cose accadano, lascia che fluisca tutto. Non spaventarti, l’energia Kundalini è bene quando si risveglia piano piano, ecco perche occorre del tempo. Ci vogliono anni anche in alcuni casi, so che la kundalini non deve dare alcun fastidio quando scorre come deve. Evidentemente nelle persone che hanno quelli effetti di cui temi leggere, in loro qualche cosa c'è da purificare e sbloccare. Va bene quando senti l'energia salire nelle meditazioni, ma deve essere una cosa dolce altrimenti penso serve più esercizio di equilibrio. Se hai paura lascia che accada tutto senza forzare niente. 
© Gαbriєℓα Bαℓαj

Libri e Profumi

Libri e Profumi
Acquista subito-clicca la foto!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leggi anche:

Cari amici ricercatori

Per chi desidera informazioni GRATUITE sulle anime gemelle, fiamme e sui corpi sottili, cercate nella mia pagina facebook l’album FIAMME GEMELLE - ci sono 88 articoli + altri album come ESTASI, CUORI ecc... in più qui nei miei blog troverete altri articoli ricchi di materiale, cliccate anche QUI nel blog la pagina CONTATTI. ARCHIVIO BLOG


Per coloro che desiderano leggere dei libri molto interessanti, c’è un album con presentazioni e recensioni dedicato ai LIBRI PREZIOSI nella mia pagina fb. Per chi desidera solo passare del tempo ci sono altri album da guardare e condividere sempre sulla pagina facebook e su google plus potete trovare altro materiale.


Esiste anche un mio canale in you tube dove potete trovare info gratuite.


In fine per coloro che desiderano più informazioni sui libri scritti da me c’è il blog mercatino feng shui. E' disponibile anche il mio ultimo libro sul mio sito gabrielabalaj.com .

I libri sono ordinabili on-line anche anche sul giardino dei libri


Libertà, pace e amore a tutti!


Gαbriєα Bααj