“I veri grandi spiriti costruiscono, come le aquile, i loro nidi a grandi altezze, nella solitudine.” Arthur Schopenhauer Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Compra Ora i miei Libri e i Profumi Naturali

Compra Ora i miei Libri e i Profumi Naturali
Acquista subito-clicca la foto!

mercoledì 17 gennaio 2018

Amrita – il gusto dell’acqua divina

© COPYRIGHT 2018
UN CIECO NON PUO GUIDARE UN ALTRO CIECO
Solo chi è felice è attratto da individui felici. Il simile attrae il suo simile. Ci si incontra per destino, caso, predestinazione ma si resta per risonanza. Le persone intelligenti si sentono attratte dalle persone intelligenti, la gente stupida è attratta dagli stupidi. Incontri gente del tuo stesso livello. Chi si sente o definisce guerriero incontra altri che pensano di dover combattere. Idem per chi si sente schiavo o sofferente. Se tu "senti" dentro di te che devi "combattere" per espandere la consapevolezza nelle persone intorno a te, vuol dire solo che dentro di te c’è una vera “lotta”! Chi ha trovato la sua Pace non sente alcun bisogno di fare guerre, lotte, combattimenti. Al contrario si guarderà bene dai fanatismi generati dall’ ego di coloro che combattono. Ricordate che è la mente - ego che giustifica le competizioni e le lotte di qualsiasi genere, dicendo che sono giuste, perchè realizzate nel nome di qualcosa, persino dell’amore incondizionato o peggio della guerra spirituale. Mai nessuna guerra è giusta! Anche se la mente trova migliaia di motivi per convincerti di ciò! Gregg Braden spiega nei sui libri che alla base di ogni tipo di malattia, c'è la convinzione conscia o inconscia di dover COMBATTERE. E' interessante osservare anche il linguaggio di chi ha avuto un tumore: quasi tutti parlano di "combattere" e "vincere" sul tumore. Se eliminiamo a livelli remoti l'idea di dover lottare, se eliminiamo la profonda e celata convinzione che bene e male sono in costante lotta, questo di fatto toglierebbe il caos e porterebbe subito la pace internamente e di conseguenza fuori da noi; dunque il passo verso la PACE e la SALUTE è abbracciare la convinzione che tutto è una danza armoniosa; o almeno dovrebbe esserlo. Molti yoghini hanno raggiunto questo stato di Pace. Yoga significa Unione tra cielo e terra, tra pensiero ed emozione, tra divino e umano. Per come la vedo l’unione non si può comprare, ma si raggiunge, nel senso che è una posizione della propria coscienza nel cuore che dona la felicita. Pochi sanno identificarsi, sedersi, riposare, essere nel cuore. Lì c'e solo il Sè, la perenne pace e quiete. È sufficiente sedersi lì, quello è praticare la spiritualità, essere nell'unione con il Sè, funzionare dal Cuore spirituale, con l'anima. Per essere PACE, non serve altro che ristabilire l'abbraccio con sè stessi. Calmare ogni moto del pensiero ed avere come desiderio, il Cuore, la sede dell’anima, luogo meraviglioso in cui sedersi, percepirsi. In quel stadio iniziamo a sentire – avere degli effetti benefici nel corpo fisico, dovuto alla giusta attivazione delle ghiandole, per esempio nella bocca si sentirà uno strano sapore dolcissimo. I taoisti lo chiamano Nettare o Amrita, nel corpo si prova una sensazione di Pace e appagamento, calma, un senso di espansione e calore, leggerezza e gioia. Bene. 
Personalmente ho sperimentato questo gusto dolce per la prima volta qualche anno fa, un retrogusto intenso mille volte più forte rispetto al miele. Non sapevo la causa e devo dire che in alcuni periodi era così intenso che mi sono anche impaurita, ho iniziato a cercare risposte. Pensavo che il mio sistema endocrino non è normale, mi chiedevo se fosse sintomo di qualche inizio malattia, ho fatto tutte le analisi, perfette. All’epoca facevo molta ricerca riguardo al tema delle fiamme gemelle e mentre ascoltavo un video di un anziano che spiegava le fiamme, ho trovato la mia risposta; tra le tante altre cose questo signore spiegava anche il perché del gusto di melassa. Ho continuato a sperimentarlo sin da allora, tutt’oggi, a periodi mi arriva senza che io faccia nulla di particolare se non evitare ormai da anni di mangiare cibi morti e sostanzialmente restare centrata, in uno stato ne troppo euforico, ne troppo basso. Questo benedetto gusto mi arriva senza un perché, scende dal palato e si diffonde in tutta la gola portando un benessere assoluto. In internet ho trovato solo un sito del maestro yoghin Paramahamsaji che spiega in questo modo ciò:
“Un bel giorno sentirete un gusto dolce e vi domanderete: “cosa è successo? Ho mangiato zucchero col naso?” È molto dolce, è dolce. Ma c’è una differenza. Nel momento in cui iniziate a gustare questa dolcezza, inizierete ad andare in alto. Sapete cosa vuol dire alto, vi sentite colmi di piacere interiore. La mente rallenta, il corpo diviene calmo e c’è un punto in cui la coscienza rimane sospesa. Non è ebbrezza, e anche se lo è va bene. Non importa, è un’ebbrezza spirituale.
Alcuni la chiamano ambrosia, altri amrita ed altri con nomi diversi. Alcuni la chiamano acqua divina.“

La quercia cresce solo dove la terra è BUONA, l'erbaccia cresce dappertutto. - Mihai Eminescu (poeta romeno)


L'opposto dell'amore non è l'odio. Non è neanche lontanamente l'odio, l'opposto dell'amore è la rabbia e l'indifferenza, quella rabbia sotto la quale si celano innumerevoli paure; quella indifferenza sotto la quale si celano migliaia di pensieri distruttivi...
L'opposto dell'amore è l'apparente indifferenza. L'odio invece è davvero simile all'amore. Consumarsi per l'odio verso una persona equivale in fondo ad amarla, ma nella maniera sbagliata. Quel odio consuma e distrugge il possessore. L'amore invece dona, crea, costruisce e alimenta il benessere. Scegli consapevolmente come vuoi amare...
© Gαbriєℓα Bαℓαj ॐ



💙 Gαbriєℓα Bαℓαj A U T R I C E Libera. Blogger Creativa. Consulente Feng Shui

Seguimi DOVE TI PIACE

💙 Twitter

💙 Pagina Fb

Non Perdere il prossimo video
I S C R I V I T I al mio canale YouTube!

Benedizioni !
💙 Gαbriєℓα Bαℓαj


giovedì 21 dicembre 2017

Capelli lunghi, antenne cosmiche per telepatia

Sin da piccola mi dava molto fastidio quando mi tagliavano i capelli. Appena minorenne decisi di lasciarmi i capelli lunghissimi, era più di un desiderio, era una vera e propria esigenza. Ho sempre associato la forza spirituale con la lunghezza del capello sano – vivo e curato. Poi ho capito che il mio intuito era giusto quando ho letto che Paramhansa Yogananda raccomandava di lasciare i capelli lunghi perché li considerava vere proprie antenne cosmiche. Intendiamoci, se hai i capelli lunghissimi ma sono tinti, rovinati dalle varie piastre, pettinature o tutti scoloriti dai trattamenti che hai fatto – in realtà la loro forza l’hai persa. Hai i capelli morti, questo il motivo per cui ho deciso personalmente di non tingere i miei capelli, in questo video vi dirò come li sto curando.


Mia madre è una donna molto dolce, buona e autentica, con una forza vitale incredibile, ora settantenne, non ha mai mai ne tagliato, ne tinto i capelli. Ed ha fatto molto molto bene! Perché? Ora lo scopriamo insieme. Continuate a leggere le informazioni che ho raccolto per voi.

“La moda dei capelli potrebbe essere solo una tendenza, ma se indaghiamo, potremmo scoprire che siamo stati noi stessi a privarci di una delle fonti più preziose di energia per la vitalità umana. I tuoi capelli non sono lì per errore. Hanno uno scopo ben definito, che i santi scopriranno mentre gli altri uomini rideranno.
Quando ai capelli sulla testa è permesso di raggiungere la loro piena e matura lunghezza, il fosforo, il calcio e la vitamina D si immettono nel fluido linfatico e nel fluido spinale attraverso i due canali sulla parte superiore del cervello. Questo cambiamento ionico crea una memoria più efficiente e porta ad una maggiore energia fisica, migliora la resistenza e la pazienza.”- The Aquarian Teacher texbook level 1 by Jogi Bhajan

Yogi Bhajan ha spiegato che se si sceglie di tagliare i capelli, non si perde solo questa energia extra e il nutrimento, ma il tuo corpo deve quindi fornire una grande quantità di energia vitale e i nutrienti per far ricrescere continuamente i capelli mancanti.
L’uomo è l’unica creatura i cui capelli crescono in testa mentre si sviluppa in età adulta. Lasciandoli crescere, i tuoi capelli cresceranno fino ad una particolare lunghezza e quindi si fermeranno da soli, alla lunghezza giusta per te. Dal punto di vista dello Yoga, i capelli sono un dono straordinario della natura che può realmente contribuire ad aumentare l’energia Kundalini (la forza vitale creativa) ed aumentare la vitalità, l’intuizione e la tranquillità. Le persone nei secoli passati ed in molte culture, non tagliavano i capelli, perché essi erano parte di ciò che erano. Non c’erano saloni di bellezza. Spesso, quando i popoli venivano conquistati o ridotti in schiavitù, i loro capelli venivano tagliati, in segno riconosciuto di schiavitù. Si è anche capito che questo serviva come una punizione e per diminuire la forza vitale di questi schiavi.

Le ossa della fronte sono porose e hanno la funzione di trasmettere la luce alla ghiandola pineale, la quale influenza l’attività cerebrale, così come la tiroide e gli ormoni sessuali. La frangia che copre la fronte impedisce questo processo. Quando Gengis Khan conquistò la Cina, egli considerava i Cinesi molto saggi e intelligenti e che non si lasciavano facilmente soggiogare. Quindi richiese a tutte le donne del paese di tagliare i capelli e di portare la frangia, poichè sapeva che questo serviva a tenerle timide e più facilmente controllabili.
Come intere tribù o società venivano conquistate, il taglio dei capelli divenne così diffuso che l’importanza dei capelli è stata persa dopo poche generazioni e le acconciature e la moda sono divenute fondamentali. Inoltre, i capelli sono le antenne che raccolgono e incanalano l’energia solare o prana verso i lobi frontali, la parte del cervello usata per la meditazione e la visualizzazione. Queste antenne fungono da condotti al fine di fornirti una maggiore quantità di sottile energia cosmica. Ci vogliono circa tre anni dall’ultima volta che sono stati tagliati i capelli affinchè si formino delle nuove antenne sulla punta dei capelli.

Il Nodo Rishi
In India, un Rishi è conosciuto come un saggio che arrotola i capelli sulla sommità della testa durante il giorno per stimolare le cellule cerebrali e poi li pettina verso il basso durante la notte. Un “nodo rishi” energizza il tuo campo magnetico (aura) e stimola la ghiandola pineale nel centro del tuo cervello. “Questa attivazione della ghiandola pineale produce una secrezione che è fondamentale per lo sviluppo delle funzioni intellettuali superiori così come della elevata percezione spirituale” (Yogi Bhajan).
Il Decimo Cancello è una zona solare che negli uomini è sulla sommità del capo nella parte anteriore (fontanella anteriore); le donne invece ne hanno due: la prima è al centro del chakra della corona, l’altra è sulla sommità della testa verso la parte posteriore (fontanella posteriore). Gli yogi, e non solo loro, hanno scoperto che se gli uomini e le donne avvolgono o annodano i capelli sui rispettivi centri solari, l’energia solare viene fortemente concentrata e si mantiene una vibrazione spirituale per tutto il giorno.
I capelli sciolti e sparpagliati possono sviluppare le doppie punte. Invece di tagliarli e perdere la tue antenne, Yogi Bhajan consigliava di applicare una piccola quantità di olio di mandorle [oppure olio di cumino nero - personalmente uso l'olio bio puro Twin Flame. nda]sui capelli durante la notte in modo che possa essere assorbito prima di lavarli la mattina seguente. Mantenere i capelli a spirale sulla tua corona e proteggerli con un copricapo durante il giorno, aiuterà le tue antenne a guarire. Se hai i capelli lunghi, scopri se la tua esperienza è diversa quando essi sono puliti e arrotolati sulla tua corona, oppure sono sciolti e rivolti in basso.

Il Pettine di Legno
Gli Yogi inoltre consigliano di utilizzare un pettine o una spazzola di legno per pettinare i capelli, in quanto ciò produce la stimolazione ed attiva la circolazione del cuoio capelluto. Il legno non crea elettricità statica, che è causa di perdita di energia del capello per il cervello. Ti accorgerai che, se pettini i tuoi capelli in avanti e indietro e poi a destra e a sinistra diverse volte, ti sentirai rinfrescato, non importa quanto i tuoi capelli siano lunghi. Tutta la stanchezza della giornata andrà via. Per le donne, si dice che l’utilizzo di questa tecnica per pettinare i capelli due volte al giorno, può aiutare a mantenersi giovani, ad avere un ciclo mestruale sano e una buona vista.
Se sei calvo o stempiato, la mancanza di energia dei capelli può essere compensata con più meditazione. Se stai trovando alcuni fili d’argento tra i capelli, sii consapevole del fatto che l’argento o il colore bianco aumenta le vitamine e il flusso di energia per compensare l’invecchiamento. Per una migliore salute del cervello durante l’invecchiamento, cerca di mantenere i tuoi capelli naturali e sani il più possibile.

Quando gli esseri umani permettono ai loro capelli di crescere, stanno accogliendo la maturità, la responsabilità di essere pienamente cresciuti e pienamente potenti. È per questo che troverai la grazia e la tranquillità in una persona con i capelli non tagliati dalla nascita, se tenuti bene. Il Creatore ha una ragione precisa per darti i capelli.
Si dice che quando si permette ai capelli di crescere per tutta la loro lunghezza e si arrotolano sulla corona del capo, l’energia solare, la forza vitale pranica, viene tirata giù lungo la colonna vertebrale. Per contrastare questo movimento verso il basso, l’energia vitale di Kundalini sale per creare un equilibrio.

"Mi ricordo benissimo di una sera in cui mio marito tornò a casa portando con sé un raccoglitore ufficiale molto consistente. Dentro c’erano centinaia di pagine di certi studi commissionati dal governo. Era shockato dal suo contenuto. Quel che lesse in quei documenti cambio’ radicalmente la sua vita. Da quel momento in poi mio marito, conservatore di mezza età, lascio’ crescere i suoi capelli e barba senza piu’ tagliarseli. Ma non è tutto: il VA Medical Center glielo lascio’ fare ed altri uomini molto conservatori del suo staff seguirono il suo esempio. Quando lessi i documenti capii perché."

Sembra che durante la guerra in Vietnam, le forze speciali del reparto di guerra avessero inviato agenti esperti sotto copertura per setacciare le riserve degli Indiani d’America, alla ricerca di talent scouts, giovani forti addestrati a muoversi furtivamente in un aspro terreno. Cercavano in particolare uomini con capacità di monitoraggio e inseguimento eccezionali, quasi soprannaturali. Prima di essere stati avvicinati, questi uomini erano stati accuratamente selezionati e ampiamente documentati come esperti nel monitoraggio e la sopravvivenza.
Con le solite lusinghe, le frasi ammalianti d’uso per arruolare nuove reclute, alcuni di questi abili nativi americani sono stati arruolati. Una volta arruolati, accadde una cosa incredibile. Qualunque fossero i talenti e le capacità che avevano posseduto nella riserva, queste capacità sembravano scomparire misteriosamente, poiché recluta dopo recluta fallivano nelle loro missioni sul campo.
Gravi perdite e fallimenti hanno portato il governo ad effettuare dei costosi test sulle reclute per comprendere cosa stesse accadendo.


Interrogate circa la loro incapacità di funzionare come previsto, le reclute più anziane risposero tutte allo stesso modo, ovvero che quando gli sono stati tagliati capelli come è d’obbligo nell’esercito, non erano più in grado di sentire il nemico. Non potevano più accedere a loro ‘sesto senso’, né fare riferimento alla loro intuizione, né leggere i segni sottili o accedere ad informazioni extrasensoriali. 
Così l’istituto di controllo reclutò altri nativi americani abili e capaci, gli lasciarono conservare i loro capelli lunghi, e li testarono in diverse aree. Poi avrebbero accoppiato due uomini insieme che avevano ricevuto lo stesso punteggio in tutte le prove. Avrebbero lasciato un uomo della coppia di tenere i capelli lunghi, e avrebbero dato all’altro un taglio di capelli militare. Poi i due uomini ripresero il test.
L’uomo con i capelli lunghi ripetutamente mantenne un alto punteggio mentre l’altro fallì i test in cui precedentemente aveva ricevuto un punteggio alto.

"Per quanto concerne il fatto di non radere i capelli, ciò è molto importante. Il cervello dell'uomo è come una grossa trasmittente, capace d'inviare una moltitudine di onde e di pensieri ben precisi. La telepatia, infatti, non è altro. Ma questa specie di trasmittente ha bisogno di antenne. Le antenne sono i capelli e la barba. Onde l'importanza di non radere il sistema pilifero di un essere che dovrà servirsene. Avete certamente notato che molti vostri sapienti avevano dei capelli molto lunghi e portavano la barba. Come pure i profeti e i saggi. Ora capite meglio il perché". Strano quindi che il profeta Eliseo fosse calvo (2 Re 2:23). Anche Claude Vorilhon è quasi calvo, e questo è un grosso problema, infatti, come facciamo ad essere certi che i messaggi che "Rael" riceve sono attendibili? Prima di clonare gli uomini (altra iniziativa "Raeliana"), perché non cercano di inventare qualcosa per prevenire la caduta dei capelli?
A questo punto una domanda, e non tanto per sottolineare che a parlare di spiritualità sono quasi sempre gli uomini e molto meno le donne o che quasi tutti i "rappresentanti" di dio in terra sono per lo più calvi quindi "per forza maggiore poco connessi", ma perchè quasi tutti gli uomini sono privi di "queste antenne" mentre è rarissimo se non impossibile trovare donne calve?? "

FONTI


💙 Gαbriєℓα Bαℓαj

lunedì 20 novembre 2017

Lettera alle "pulci potenti" del mondo

La pulce è un parassita che vive vicino all' ANIMAle e si alimenta del sangue del suo ‘ospite’. Una pulce è un insetto, ha una struttura corporea particolare, con zampe posteriori molto robuste che permettono loro di saltare molto lontano. Le specie più diffuse in Europa sono le pulci delle BANCHE ... 


#LETTERA ALLE “PULCI - #RICCHI E #POTENTI DEL #MONDO” di #GabrielaBalaj

Egregissimi esserini, piccoli pulci, poveri sciocchi privi d’animo e senza scrupoli – #banchieri e non solo

Mi rivolgo a voi, quei pochi migliaia d’individui a sangue freddo, a voi che ancora per poco, pochissimo tempo… avete l’illusione di poter decidere dei destini dell’intero mondo. C’è chi sostiene che avete tutto l’ORO del mondo nelle vostre mani, quindi vi illudete di POSSEDERE il massimo potere decisionale sull’intera umanità. E’ vero, per ora avete conquistato il mondo, possedete le banche, il dio denaro è il vostro POTERE. Ma è anche vero che sempre più gente sta accorgendosi dei vostri sporchi giochi oscuri. Siete dei vigliacchi bugiardi e omertosi infelici, totalmente vuoti interiormente, privi di ogni gentilezza d’animo e incapaci di sentimenti umani. Dicono che siete dei bastarti schifosi capaci delle peggiori violenze, crudeltà e orrori, posseduti dal male eterno. Pedofilia, omicidi, stupri, riti satanici e depravazioni su ogni livello – questo ed altro dicono che siete. Siete troppo certi che noi non sappiamo chi siete e come siete, ed è qui che vi sbagliate! Voi avete lasciato ovunque le impronte dei vostri zamponi, siete quasi convinti che non vi riconosciamo, che siete impossibili da identificare, vi sbagliate, noi ora sappiamo benissimo chi siete. Voi fate parte degli esseri che si sono preparati per secoli a diventare conduttori del male, voi siete i maestri di magia nera.
Il male assoluto scorre nelle vostre vene.
Il male assoluto scorre nelle vostre vene, che grondano d’ un intero oceano di sangue, ogni volta che decidete per i milioni di esseri umani che secondo i vostri cervelli malati e assetati di emozioni negative dovranno soffrire e morire nelle guerre e nei rituali di sacrifici che tanto usate.
Il male assoluto scorre nelle vostre vene, che grondano d’ un intero oceano di sangue, ogni volta che costringete miliardi di esseri umani a vivere da perfetti schiavi e lavorare molto come gli schiavi appunto, a cui avete negato la possibilità di vivere e di godere serenamente della gioia immensa e semplice della vita.
Il male assoluto scorre nelle vostre vene, che grondano d’ un intero oceano di sangue, ogni volta che ingannate ed educate programmando miliardi e miliardi di esseri umani ad uccidere altri miliardi e miliardi di animali con la scusa della giusta alimentazione.
Il male assoluto scorre nelle vostre vene, che grondano d’ un intero oceano di sangue, ogni volta che voi comprate chi finalmente vi smaschera e con il vostro sporco denaro ricavato con l’inganno dal sudore dei popoli, opprimete o ricattate chi vi ha visto nella vostra intera mostruosa indescrivibile inumana bruttezza.

Questa lettera sicuramente arriverà nelle vostre mani, arriverà ai vostri squalidi occhi vista la censura che state attuando-simbolo del fatto che siamo nel giusto. A quel punto mi auguro che posiate esplodere e dissolvervi nella vostra propria rabbia e cattiveria. A quel punto, per voi sarà l’inizio della fine. Sarà una fine lenta, perché lentamente muore chi come voi ha causato tanto male all’essere umano nel corso dei secoli. Questa lettera l’ho concepita ispirata da uno che prima di me aveva capito e scritto contro di voi, uno che si dichiara libero, ma che ahimè sembra che, almeno apparentemente, avete oramai comprato, oppure lui è semplicemente un genio, decisamente più furbo di voi. Fa niente, anche se avete i soldi per comprare i cervelli potenti come lui, non comprerete MAI il suo messaggio che ormai è parte dell’intelligenza dell’essere umano EVOLUTO, quello è oltre il vostro potente dio denaro e non sarà mai al vostro servizio. Al vostro servizio ci sono due tipi di servi, quelli colpevoli che sanno benissimo di essere vostri servi e quelli stupidi e convinti di essere liberi, ma che di fatto lavorano a loro volta per i vostri servi colpevoli. I vostri servi più spietati NON sono quelli che ci mettiate nei telegiornali ogni giorno, bensì quelli che non vediamo, ma che in qualità di servi ignari sono miliardi di esseri, costretti a denominare i loro feroci oppressori con termini come Avvocato, Dottore, Onorevole, Eccellenza, Eminenza, Presidente, Maestro, Gurù ecc. ecc. Tutti costoro sono soggiogati da esistenze precarie, vi coprono con l’onda immensa del loro disprezzo ogni mattina che si devono alzare pur consapevoli che voi sottraete l’ottanta per cento delle loro risorse impiegandole per la difesa e la conservazione dei vostri privilegi.
Prendete consapevolezza cari PARASSITI POTENTI che il mondo si sta velocemente risvegliando ed ogni giorno accadono potenti ondate di energia gioiosa, luminosa, diversa, benefica, di compassione e amore che sta per spazzarvi, stiamo risvegliandoci e siamo in tanti, ogni giorno sempre di più, miliardi e miliardi. E stiamo preparando un mondo DIVERSO, stiamo tracciando un modello nuovo, un mondo senza di voi. Progettiamo un pianeta abitato dalla compassione, armonia, gioia, senza guerre e dove ogni essere umano aiuta gli altri, nessuno possiede nulla e tuttavia si vive nella felicità totale, permanente e quotidiana, dove capolavori, nuove costruzioni, invenzioni, arte e meraviglie vengono messe a seme senza alcun minimo sforzo. E questo perché noi esseri umani risvegliati non possediamo l'oro, NOI SIAMO L’ORO.
RICCHI E POVERI
Sono anni e anni che scienziati, esperti, saggi, illuminati e professori vari mettono in guardia sul fatto che l'economia che abbiamo costruito basata sulla competizione e sul consumismo, ci sta portando verso il disastro. Tuttavia solo quando arrivano dati come il rapporto Oxfam, sembra che qualcuno inizia a farsi interrogativi. Siccome che scrivono in maniera molto contorta anche questi rapporti, di modo che non comprendiamo, ho provato a semplificare come mio solito. Sono dati che conosciamo da anni e che purtroppo ci svelano un quadro mondiale terrificante:
RICCHI: percentuale dell 1% dell’umanità - circa 70 milioni di persone.
POVERI: 99%, cioè circa 7 miliardi di persone.
In poche parole 1 persona su 10 del pianeta sopravvive con meno di due dollari al giorno. Detto in altri termini, 700 milioni di esseri umani sono alla FAME, e altri quasi 3 MILIARDI sono POVERI.
Trasferendo a questi 3,6 miliardi di POVERI le risorse accumulate delle otto persone più ricche del mondo, mezzo pianeta non soffrirebbe più.
Ultimamente l’82% dell’incremento di ricchezza globale registrato nel 2017 è finito nelle casseforti dell’1% più ricca della popolazione, mentre la metà più povera del mondo (3,7 miliardi di persone) ha avuto lo 0%.
In Italia a metà 2017, il 20% più ricco degli italiani deteneva oltre il 66% della ricchezza nazionale netta.
La coperta non è troppo corta. Semmai, è distribuita male: qualcuno resta al gelo, mentre altri sudano senza neppure sapere che farsene di tutta quella lana. In estrema sintesi, è questo che sta accadendo nel mondo. Dove ogni due giorni appare un nuovo miliardario. E dove, allo stesso tempo, 789 milioni di persone si trovano in “povertà estrema”. Dove l’1% più ricco della popolazione si è accaparrato in un anno l’82% dell’incremento della ricchezza netta, contro i 3,7 miliardi di persone più povere, a cui non è arrivato neppure un centesimo (dati marzo 2016-marzo 2017).
.disuguaglianza-rapporto-oxfam-distribuzione-della-ricchezza/


L' UNIONE EUROPEA = LA DITTATURA = IL REGIME = LA SCHIAVITU' MODERNA
Gran parte del popolo italiano sta capendo che siamo in piena dittatura - iniziata o intensificata dall'arrivo dell'euro. Questo tipo di dittatura è un'oligarchia, la faccia del tiranno non è facilmente individuabile, si sa che ha il volto di pochi privati PROPRIETARI DI GRANDI BANCHE.

Questo tipo di dittatura, di tipo economico-finanziario, è la prima volta che si verifica nella storia, il liberismo è LA MODALITA' attraverso la quale questa dittatura opera. Mette il Libero Mercato sopra lo Stato, ovvero sopra i cittadini.

La competizione è diventata più importante della collaborazione. La competizione è diventata il CANCRO DELLA NOSTRA SOCIETA'.
LA COMPETIZIONE E' L'ESPRESSIONE DELL' ECCESSO DI MASCHILISMO. Non è un caso che sin dall'asilo ai bambini viene inculcata la competizione.

Quindi la competizione premia il più forte -ricco e spietato - che sopravvive a discapito di moltissimi altri. Per sopravvivere devi fottere e non aiutare i tuoi colleghi, i tuoi simili; devi schiavizzare i tuoi fratelli umani, devi uccidere, fare guerre, distruggere, sfruttare il MERCATO e imporre il tuo modello.

L' UNIONE EUROPEA quindi è l'ennesima dittatura che opprime il popolo con la finta scusa del liberismo. La ricchezza si concentra nelle mani di pochi e le masse si credono libere perchè possono votare...non importa se muoiono di fame.

L' UNIONE EUROPEA sta distruggendo l'IDENTITA' e la ricchezza del popolo europeo e la sta accentrando sempre di più nelle mani di QUEI POCHI PULCI RICCHI SFONDATI. Quei pochi pulci sono amici dei politicuzzi e giornalisti che ci governano ed informano (programmano), con cui si riuniscono spesso in club esclusivi come il club Bilderberg e la Commissione Trilaterale.

Esiste però un'energia che questi pochi pulci non possono ingabbiare, ne programmare, ne sedurre, ne comprare, ne eliminare. Si chiama INTELLIGENZA EVOLUTIVA DELLE NUOVE GENERAZIONI.
QUEST'ENERGIA prima o poi esploderà IN TUTTA LA SUA FORZA - SPLENDORE ED IMMENSA POTENZA , e spazzerà via tutto il marciume rettiliano-maschilista di coloro che ancora si credono al POTERE.
💙 #gabrielabalaj


CONDIVIDI QUESTA LETTERA
SE HAI CAPITO. GRAZIE

mercoledì 15 novembre 2017

Fiamme Gemelle. Meditazione. Libertà sessuale

Benedetto colui che ha imparato ad ammirare, ma non invidiare,
a seguire ma non imitare,
a lodare ma non lusingare,
a condurre ma non manipolare.
(William Arthur Ward)
“Appariamo e ci nascondiamo,
tu in me, io in te.
Ecco il significato profondo
della mia relazione con te.
Poiché fra te e me non esistono
né tu, né io.
Siamo al tempo stesso
lo specchio e il volto.
Siamo ebbri della coppa eterna.
Siamo il balsamo e la guarigione.
Siamo l'acqua di giovinezza
e colui che la versa. “ - Rumi
In natura tutto ha un giusto equilibrio e distanza. E’ una legge, una regola universale che serve per evitare il contagio e il marciume. Prendi un albero di mele. Ogni frutto e ogni foglia stanno a breve distanza gli uni dagli altri, anche se sullo stesso ramo. Se raccogli delle mele in un cesto e all’interno insieme alle mele sane e buone lasci volutamente anche una mela marcia, che accade? Col tempo, piano piano, tutte le mele sane intorno alla mela marcia inizieranno ad ammalarsi. Attenzione. Non accade il contrario: non accade che per miracolo la mela marcia diventa sana. Lo stesso vale per le persone. Frequentate volutamente quelli marci dentro, e piano piano vi ritroverete deboli, dubbiosi, invidiosi e con macchie di marcio. La persona marcia dentro, quella piena d’invidia e cattiveria ha contagiato anche voi e gli altri intorno a se.
Chi può capire…capirà.
Gabriela Balaj

martedì 17 ottobre 2017

Microchip e Tantra

In questo audio parlo della mia esperienza e di ciò che ho compreso riguardo ai "maestri oscuri - tutti coloro che semplicemente pescano nel basso astrale e poi diventano parassitati in cerca di "seguaci adoratori adepti" di cui energia si "nutrono" oltre a diffondere messaggi di malessere contraddittori e confusi.
"Se incontrate un Maestro, sappiate che tutte le qualità e virtù che manifesta non le ha acquisite in questa sola vita. Egli ha dovuto lavorare per secoli e millenni e poiché le qualità conquistate col proprio lavoro non svaniscono al momento in cui si lascia la Terra, quando si ritornerà si porteranno nuovamente con sé tali acquisizioni. Così da un’incarnazione all’altra si aggiungono nuovi elementi spirituali, fino al giorno in cui si diventerà un conduttore di Luce e virtù divine. Purtroppo esistono alcuni esseri che si sono preparati per secoli a diventare conduttori del male, e questi sono i maestri di magia nera.


Si sono verificati casi in cui alcuni maghi bianchi sono diventati maghi neri. E’ sufficiente dar sfogo alla vostra natura inferiore. Se trasgredite senza sosta le leggi della bontà, della giustizia e dell’Amore cercando di riuscire a spese degli altri di derubarli e distruggerli, non potete far altro che diventare un mago nero. Molti si immaginano che per diventare un mago nero sia necessario avere un maestro diabolico che insegni l’arte del sortilegio e delle congiure malefiche. Può succedere, ma per mettersi al servizio del male non c’è assolutamente bisogno di un maestro; senza istruttore, senza maestro, senza nulla, si può diventare un mago nero se ci si lascia guidare troppo dalla propria natura inferiore. E’ la stessa cosa anche per un uomo che pensa solo ad aiutare e a illuminare gli altri: anche se non ha un Maestro che lo istruisce, è sulla strada giusta per diventare un mago bianco. In realtà ogni essere umano ha un maestro, e se non è un maestro visibile, è un maestro invisibile. I criminali hanno un maestro, nel mondo invisibile, che non smette mai di consigliare loro di nuocere agli altri. Anche se dicono: “noi un maestro? Mai e poi mai!” Ebbene bisogna che questi ciechi sappiano che hanno un maestro di cui seguono i pericolosi consigli di giorno e di notte.

Naturalmente quando vi parlo di Maestri, sottintendo sempre i veri Maestri Spirituali, i maghi bianchi. Un Maestro, nel senso Spirituale del termine,, è un essere che, innanzitutto conosce le verità essenziali secondo l’Intelligenza Cosmica, e non ciò che gli uomini hanno scritto, creato o raccontato. Successivamente deve aver avuto la volontà di dominare, domare e controllare tutto dentro di sé, ed esservi riuscito. Infine la scienza e il dominio acquisiti devono servire solo a manifestare le qualità e le virtù dell’Amore disinteressato. Ciascun Maestro viene sulla Terra per manifestarvi una particolare qualità. Ci sono Maestri di saggezza, Maestri d’Amore, di forza o purezza. Tutti i veri grandi Maestri hanno obbligatoriamente una qualità in comune: il disinteresse." OMRAAM MIKAEL AIVANHOV



Qualche tempo fa mi scrive una cara amica:
“Ciao Gabriela scusa il disturbo, son fra le tue amicizie di facebook. Avrei bisogno di chiederti se hai informazioni su un tuo contatto. Arcano Ilia. Scusa questa domanda ma ho dei dubbi e visto che ci sei proprio tu tra le due amicizie e mi fido volevo una tua opinione.”
Rispondo:
“Ciao cara...non so chi sia, qui ci sono 4956 persone, vanno e vengono, io stesso alcuni li blocco...altri si cancellano...un mix ...ma sai il mondo è vario...quindi non saprei chi è...se vuoi ti aggiungo ad un mio gruppo”
La ragazza mi dice:
“Mio Dio....mi parla di Anima e microchip energetici che gira e rigira li può togliere lui con e solo un rapporto tantrico....ma dice anche che se non capisco è solo un blocco mentale e proprio altre entità che mi tengono bloccata!!!!!!
Scusami ancora e rimanga solo una parentesi tra anime.....sono un tantino turbata...ciao”
Io:
“buttalo fuori...viscido serpente...è pieno di sti schifosi...io in chat non li cago”
Lei:
“Mi fido di te....ha iniziato con  temi importantissi e ne parlava in modo ineccepibile e poi paff...... che roba....grazie comunque!!!”



PASSA UN PO DI TEMPO ED ECCO CHE OGGI ARRIVA IL NOSTRO AMICO – SICCOME CHE HO UNA BUONA MEMORIA IL NOME L’HO RICORDATO SUBITO. MI CONTATTA IN PRIVATO METTENDOMI DELLE IMMAGINI, DEVO DIRE CHE HA MANDATO ANCHE IN PASSATO DELLE FOTO MA OVVIAMENTE NON RISPONDEVO.
QUESTA VOLTA RISPONDO E LO FACCIO SCRIVERE E POI PARLARE-VI FACCIO COPIA INCOLLA ESATTAMENTE COME E’ AVVENUTA LA CONVERSAZIONE:
Arcano Ilia
Tutto bene ?
Farti sentire per telefono

Gabriela
Perche?

Arcano Ilia
La comunicazione o meglio l'interazione è migliore ( 50% di scambio energetico)
Questo fine settimana sarò a Como
Per effettuare diversi trattamento di purificazione totale Karmica

Gabriela
Ma se nn ti conosco, perche dovrei scambiare energia con te 😃

Arcano Ilia
Rileggere il messaggio precedente
La foto

Gabriela
non ho soldi per pagarti...come fai a purificarmi il karma?

Arcano Ilia
Chi ti ha chiesto soldi

Gabriela
hai parlato di scambio

Arcano Ilia
Se è cosi ti chiamo io
Cosi non spendi neanche per la telefonata
3…………49 (MI LASCIA IL SUO CELL)

Gabriela
volevo capire che tecnica usi...io non abito al nord...mi devi vedere o come si fa il tuo trattamento?

Arcano Ilia
In merito a ciò che si sta prepararando
Pranoterapia massaggi e trattamenti energetici

Gabriela
prano vuol di che metti le mani giusto? 😉

Arcano Ilia
Il massimo è il Percorso di Purificazione totale Karmica Fisica e Animica
Che in essenza è anche un "Esorcismo"
Le mani
Se chiami approfondiamo

Gabriela
tu sai fare ciò? se si dimmi quanto costa e come si potrebbe fare
ora ho un impegno
lasciami scritto
grz

Arcano Ilia
Ci sentiamo dopo
Chiama

Gabriela
scusa fai per caso tecniche di ipnosi? sai per caso togliere i microchip?

Arcano Ilia
Tutto
Ci sentiamo e ti faccio Luce
È meglio per telefono

Gabriela
ti ripeto...se si tratta di pagarti con i soldi, non ce l'ho...dimmi come posso pagarti nel caso

Arcano Ilia
Tutto si può. Comunichiamo telefonicamente
Tutto si fa nella ottica dello scambio energetico

Gabriela
cioè si accetta anche sesso ?

Arcano Ilia
(qui mette il like adesivo-cioè il pollice alzato)

Gabriela
ma io abito nelle marche 😞

Arcano Ilia
Lo spazio e il tempo sono relativi

Gabriela
in 3d ci sono
ti posso chiamare 5 min qui?

Arcano Ilia
Certo
Segue telefonata in messenger di 17 minuti che ho registrato e potete ascoltare qui, la mia domanda è questa: come cazzo dici che vai in astrale e vedi a distanza che ho 3 microchip nell’utero e non riesci a vedere che ti sto registrando?


Amiche mandate a fanculo questa gente! Cialtroni viscidi in cerca di buona energia e sesso ingannevole. Sicuramente vi dirà che sono stati i miei microchip a fare tutto questo…

“Nel vostro mondo, che vede la felicità nell’ignoranza e nell’inganno, ogni cosa finisce miserabilmente imbrattata dal sangue di guerre fratricide. Confondendo l’amore con il desiderio avete insanguinato il mondo. Sensazione, nutrizione, procreazione... è questo il ciclo naturale di voi larve senza occhi! E il vostro desiderio? Qual è per voi il paradiso? Io dico che è la donna. Il vostro massimo desiderio si consuma in un bordello. Non c’è sana comprensione nel vostro mondo, questa transizione insanguinata dalla procreazione e dal massacro. Odiate per necessità e amate il vostro prossimo divorandolo. E voi cerchereste la salvezza? Salvezza forse del vostro intestino malato, dalle vostre credenze distorte, dai vostri desideri perversi. I vostri precetti presi a prestito e le preghiere sono fetore per tutte le buone narici!”
(Austin Osman Spare, Discorso agli Ipocriti)

mercoledì 4 ottobre 2017

La legge dello Specchio

#auraom #luxury #homefragrance
CLICK HERE FOR 


La Fiamma Gemella Illumina il Lato Oscuro - La Legge dello Specchio
Eccola la vera realtà della Legge dello Specchio. Per spiegarla in maniera esaustiva non occorrono due ore, ma solo pochi minuti, giusto il tempo per comprendere che nell'inconscio di ognuno di noi (circa 90% de mentale) ci può essere semplicemente una carica eccessiva di valori da cui possono risultare delle risposte giudicanti. Da li a sostenere che tutti noi siamo nel nostro inconscio esattamente come le risposte non è corretto, spiegatelo anche al vostro cane. 

Per acquistare i profumi e i libri di Gabriela vai su www.gabrielabalajshop.it

mercoledì 19 luglio 2017

Fiamme Gemelle - Manipolazione affettiva

FIAMME GEMELLE – MANIPOLAZIONE AFFETTIVA SPIRITUALE. FALSI GURU
COME RICONOSCO IL FALSO?
Un MANIPOLATORE (guru, santone, saggio, fiamma, maestro, buddha, sensitivo ecc.) che assorbe energie dagli altri non è un guru ma un parassita a sua volta parassitato e quindi veicolo dei vampiri astrali chiamati arconti. Questi sono energie invisibili ed hanno bisogno di esseri incarnati per rubare i fluidi vitali all'umanità. Il mito di Dracula si basa su verità scomode che ai più spaventano, è difficile togliere i velli che ricoprono la realtà. Chi di noi non ha mai  conosciuto guru e santoni del momento? Persone carismatiche e geniali, ma tutti assolutamente tutti immersi nel bisogno di avere intorno a loro bella gente che li stia là ad ascoltare e quindi dare loro attenzioni (dove va la tua attenzione là va la tua energia) , per sentirsi vivi, per ASSORBIRE-PARASSITARE-PRENDERE ENERGIA. Si pongono come sapientoni ma alla lunga si RIVELANO.
Non sono di sicuro illuminati…
Allora come riconosco un falso gurù? Come riconosco UN MANIPOLATORE AFFETTIVO? 
Ne parlo in questa trasmissione su WEB RADIO SOLE QUANTICO- CLICCA SOPRA LA MIA FOTO PER ASCOLTARE L'INTERA PUNTATA


AMBIGUITA’
L'essere ambiguo è colui che lascia agli altri la possibilità di essere diversamente interpretato. Il sinonimo di ambiguità lo descrivono in parole simili, altrettanto importanti: evasività, incertezza, oscurità, problematicità, doppiezza, dubbio, enigma, tenebrosità, buio, falso, tortuosità. Con le mie parole semplici direi che l’essere ambiguo è colui che sta prevalentemente nella sua parte ombra, non riesce o non vuole essere o usare LA SUA LUCE-LA CHIAREZZA-LA CERTEZZA. Diciamo che un essere che vive in questo modo alimenta molto l’ipocrisia.
L'IPOCRISIA SI ALIMENTA CON UN NO DEBOLE E CON UN SI DEBOLE.
LA CONOSCENZA FUNZIONA CON UN NO CHIARO E UN SI CHIARO!
IL SUBCONSCIO FUNZIONA BENE SOLO CON IL RITMO CHIARO E PRECISO DEL SI O DEL NO.
Quindi un essere ambiguo alimenta l’ipocrisia, i comportamenti basati sulla menzogna che l’amato Gesù, maestro dei maestri ha denunciato. Non a caso quando voleva bastonarli verbalmente Gesù li chiamava IPOCRITI, SERPENTI, RAZZA DI VIPERE, GENERAZIONE PERVERSA, PUTREFATTI, LADRONI, FIGLI DEL DIAVOLO. Quando hai pura chiarezza in te riesci a vedere gli altri in maniera molto facile, riesci a vedere i loro comportamenti pieni d’ambiguità, o peggio ancora di ipocrisia. Nella vita sin da piccoli ci educano ad esprimerci, se vediamo i nostri genitori che si esprimono liberamente e chiaramente, per imitazione prendiamo questo modello; se invece abbiamo come modelli delle persone che fanno fatica ad esprimersi con chiarezza su qualsiasi loro bisogno, emozione ed esigenza, è ovvio che diventeremmo in automatico anche noi come loro. Ho visto gente incapace di piangere, gente incapace di esprimere le proprie emozioni attraverso il linguaggio, chi non riesce ad abbracciare, chi non riesce a godere, cioè queste persone non riescono a dire a se stessi come si sentono, non riescono ad ascoltarsi a livello emozionale, ne tanto meno esprimerlo in parole: il loro chakra della gola è in uno continuo squilibrio o rallentamento totale !
Nelle relazioni in generale, e a maggior ragione nei rapporti d’amore, il linguaggio ha un ruolo importantissimo. E’ essenziale riuscire ad esprimere ciò che uno sente! Se uno dei due non riesce ad essere CHIARO, se uno dei due ha paura o non sa come esprimere i propri sentimenti, si rischia di cadere nell’ambiguità, che alimenterà le incomprensioni e l’ipocrisia. E’ importante poi avere il coraggio di dire si quando è un si, e no quando il tuo corpo ti comunica che è un no. Se il tuo linguaggio e le tue decisioni cambiano in base a ciò che l’altro fa o non fa, dice o non dice; se il tuo esprimere cambia in base a come tira il vento, allora sappi che stai usando L’AMBIGUITA’!
Comportamenti tipici di un essere ambiguo:
  1. Fa o dice delle cose che il giorno seguente ritira, si rimangia, dimentica parzialmente o del tutto, nega;
  2. Nelle questioni importanti non si espone mai, mai per primo;
  3. Ha paura del giudizio degli altri, di ciò che gli altri possono pensare, dire, agire, percui si attira con quella paura proprio le situazioni dove gli altri lo giudicano;
  4. In amore non fa mai il primo passo, non decide; la persona ambigua non è sincera, ma si pone come se lo fosse, creando veli di menzogne soprattutto in relazione al proprio sentire; in poche parole mente spudoratamente anche a se stessa;
  5. Il linguaggio rispecchia il suo essere, percui usa molto parole come: boh, chissà, non saprei, forse, si vedrà, però, ma, ecc.;
  6. L’ambiguo è tutto mentale, non è in grado di ascoltare le emozioni del proprio corpo, non è sacerdote del proprio tempio-corpo, anche quando prova delle cose le deve interpretare con la mente;
  7. E’ stracolmo di paure inconsce, remote, nascoste nel profondo del suo inconscio. Essendoci immerso totalmente in quelle cose non le vede, anche perché non vuole e di conseguenza pensa che non riesce a tirarle fuori, di conseguenza avrà attacchi di panico e altri malesseri che non solo non sa ascoltare, ma pensa che non riesce a guarire;
  8. L’ambiguo è tutta maschera pacifista e buonista, sempre composto, mai volgare, si mostra agli altri solo per ciò, dimenticando o ignorando che l’essere UMANO EQUILIBRATO ha molte sfaccettature che giustamente vanno fatte vedere agli altri;
  9. Ha delle convinzioni profonde negative, sulla sessualità, sulla donna e su molte cose in generale che non è disposto ad accettare, ne tantomeno cambiare;
  10. Nasconde certi aspetti di sè tipo la rabbia, la parte violenta, il pianto, nella convinzione errata che ognuno di noi deve trattenere, controllare, reprimere e nascondere quei aspetti.
  11. L’ambiguo pensa di amare con la mente, ma con la totalità di sé in verità NON AMA. Il suo è un amore mentale, dove decide quando concedersi il lusso di stare bene qualche momento, poi ritorna nella solidità, nelle proprie convinzioni e nel malessere.
FALSI PROFETI-FALSI GURU’-FALSI MAESTRI

C'è sempre stato un proliferare di falsi profeti, perché la maggior parte della gente non vuole sentire la verità! Preferisce ascoltare ciò che è piacevole e lusinghiero, anche se è falso e pericoloso al posto di ciò che è sgradevole e poco lusinghiero, anche se è vero.
I falsi profeti predicano solo ciò la gente vuole sentire, assecondano gli umori delle persone con messaggi sempre confortanti.
In Geremia 6:13-14 il Signore dice: “Infatti dal più piccolo al più grande, sono tutti quanti avidi di guadagno; dal profeta al sacerdote, tutti praticano la menzogna.  Essi curano alla leggera la piaga del mio popolo; dicono: -Pace, pace-, mentre pace non c'è”.
Il falso profeta predica sempre un messaggio di conforto. Ascoltandolo si ha l’impressione che non ci siano grossi problemi con le nostre vite. Ovviamente, non è così sciocco da dire che tutto è perfetto e afferma che qualche piccolo difetto da correggere lo abbiamo; ma ci assicura che tutto andrà bene:’Pace, pace’, questo è il suo messaggio.
Il comportamento.
I veri profeti di Dio vivevano una vita santa, ed erano riconosciuti come tali, ma non si notavano facilmente.
Al contrario i falsi profeti sono esattamente l'opposto; sono corrotti, immorali, al centro dell'attenzione.
La loro condotta è empia e malvagia e non rispecchia la legge di Mosè. Pertanto il suo messaggio non può che essere corrispondente, non vi è nessun rimprovero morale, ma piuttosto incoraggia gli uomini a peccare (Geremia 23:16-22).
 IL PERICOLO.
I falsi profeti sono pericolosi perché allontanano le persone da Dio, li portano lontani dalla giusta via e a perdersi spiritualmente, fanno dimenticare il timor di Dio (Geremia 23:27); insegnano il peccato (Geremia 23:14-15), coinvolgono il popolo nella loro propria rovina (Isaia 9:15-16; Geremia 20:6; 27:9-16; Ezechiele 14:10).
Quindi, i falsi profeti sono strumenti di Satana per allontanare le persone dalla verità (cfr. Matteo 13:24-30; 2 Corinzi 11:13-15).
Satana sa molto bene che funziona più efficacemente la contraffazione della verità che negarla apertamente (cfr. Giovanni 8: 43-45, 47).
Riconoscere un falso profeta è difficile, questo ci fa capire Gesù quando usa l’immagine di lupi travestiti di pecore.
I falsi profeti si travestono di pecore! Sembrano delle pecore esteriormente.
Quindi vediamo:
A) La falsità.
“I quali vengono verso di voi in vesti di pecore, ma dentro sono lupi rapaci”.
Secondo Gesù il pericolo non è tanto il fatto che nel mondo ci sono i lupi, ma che ci sono lupi travestiti da pecore!!!!
Certo un falso profeta può fare segni e prodigi, ma questo non è sufficiente per legittimarlo come un profeta di Dio. Dal momento che si travestono come pecore, la loro falsità non è necessariamente immediatamente evidente.
Qual è l’immagine della pecora? Che cosa indica questa figura?
 Sembrano innocenti, deboli e miti.
La pecora è anche un’immagine d’innocenza, mitezza, di animale innocuo.
I falsi profeti sono gentili, simpatici, compiacenti, sembrano interessati al benessere spirituale degli altri, ma sono come dei lupi, furbi, abili a ingannare la gente e non è sempre facile individuarli.
Il falso profeta è una persona che in un primo momento dà l'impressione di essere tutto ciò che si potrebbe desiderare: bello, piacevole, gradevole, positivo; egli sembra completamente cristiano-UMANO, e sembra che dica cose giuste.
Il suo insegnamento, in generale, è tutto a posto, usa molti termini che dovrebbero essere usati e impiegati da un vero insegnante cristiano.
Queste persone possono essere pienamente convinte nella propria mente che le loro convinzioni perverse gli sembrano vere.
“Sono diventati così profondamente dedicati alla falsità che l'oscurità sembra essere la luce, e il nero sembra essere bianco” (John MacArthur).
Quindi, non si sospetta che ci sia qualcosa di sbagliato in lui e nel suo insegnamento; non vi è nulla che attira immediatamente l'attenzione, o i sospetti, niente di palesemente sbagliato. Sembra un cristiano, parla e agisce come un cristiano, sembra esteriormente una pecora, ma è un lupo!!!
Nel pericolo di un falso profeta vediamo:
B) La ferocia.
“I quali vengono verso di voi in vesti di pecore, ma dentro sono lupi rapaci”.
I falsi profeti sembrano essere veri discepoli. Ma in realtà sono lupi predatori che mettono in pericolo le persone scollegando e togliendole dal loro potere spirituale.
I lupi in Palestina erano i predatori naturali più comuni delle pecore. Essi vagavano per le colline e le valli, alla ricerca di una pecora che si era allontanata dal gregge.
I falsi profeti (e coloro che seguono i falsi profeti) sono pericolosi per il popolo di Dio, sono come lupi rapaci per le pecore (cfr. Matteo 10:16; Luca 10:3; Giovanni 10:12).
“Rapaci” indica che attaccano e divorano con voracità, i falsi profeti sono distruttivi come i lupi.
 Gesù chiamava con degli appellativi le persone per identificarle per quelle che erano: ha chiamato Erode "quella volpe" (Luca 13:32);
gli scribi e i farisei "ipocriti" (Matteo 23:13,14,15,23,25,27,29);
"guide cieche" (Matteo 23:16,24)
"stolti" (Matteo 23: 17,19);
"serpenti e vipere" (Matteo 23:33).
Oggi questo linguaggio non è accettato!
Riferendosi ai capi del popolo di Gerusalemme in Ezechiele 22:25-27 leggiamo: “In lei i suoi profeti cospirano; come un leone ruggente che sbrana la preda, costoro divorano la gente, pigliano tesori e cose preziose, moltiplicano le vedove in mezzo a lei.  I suoi sacerdoti violano la mia legge e profanano le mie cose sante; non distinguono fra santo e profano, non fanno conoscere la differenza che passa fra ciò che è impuro e ciò che è puro, chiudono gli occhi sui miei sabati, e io sono disonorato in mezzo a loro.  I suoi capi, in mezzo a lei, sono come lupi che sbranano la loro preda: spargono il sangue, fanno perire la gente per saziare la loro cupidigia”.  
Così anche Paolo dice ai responsabili della chiesa di Efeso: “Io so che dopo la mia partenza si introdurranno fra di voi lupi rapaci, i quali non risparmieranno il gregge” (Atti 20:29; Cfr. Geremia 5:6; 23:2; Sofonia 3:3-4; Giovanni 10:12).
Nel Nuovo Testamento la parola greca rapaci è tradotta anche per ladri, truffatori, estorsori (Luca 18:11; 1 Corinzi 5:10-11; 6:10), coloro che con inganno, con forza e senza pietà rubano ad una persona il suo denaro e i suoi beni, la sua energia.
I falsi profeti sono come i lupi, sono intelligenti e scaltri, sono sempre alla ricerca di nuove vittime.
I falsi profeti sono realmente interessati al loro esclusivo vantaggio, a promuovere i propri interessi a scapito del gregge (cfr. Geremia 6:13-14).
Sono spinti dall'avidità personale, e non si fanno problemi a “divorare” gli altri. - leggi di più su cliccando qui
© Gabriela Balaj 2017

LA MIA ESPERIENZA
Chi non denuncia i falsi maestri è loro complice! Allo stesso modo è complice anche chi vede, sa e tace.
L' arte della propaganda manipolatoria consiste nel dare alla gente l’illusione di essere migliore di loro (superiore) e avere la soluzione in mano, mentre li fai sentire inconsapevoli, impotenti, isolati, tagliati via dagli altri e dipendenti dalle tue labbra.
Sino a poco tempo fa ascoltavo i video e seguivo le conferenze di un gurù amicone di tutti; mi fidavo ciecamente dei suoi insegnamenti, lo seguivo e invitavo altra gente a seguirlo, un tale maestro spirituale settantenne residente in Italia, non posso fare nomi, sta a voi capire. Ad un certo punto ho notato discrepanze nei suoi discorsi; vi faccio solo pochi esempi, lui dice certe cose che a me non risultano vere, come per esempio il fatto che secondo lui non esistono le anime gemelle – l’esatto opposto di quello che per me è una certezza e ho trovato conferme da maestri quali Omraam Mikhaël Aïvanhov , Paramhansa Yogananda; questa sua affermazione che non esistono le anime gemelle ma solo anime compagne in verità cozza con le mie ricerche di anni e anni, e con ciò che dico nei miei libri; sempre lui nei discorsi dice per esempio che Osho e Sai Baba erano buoni maestri spirituali, nei suoi libri cita la satanista Blavasky e altri massoni, afferma di essere in contatto con esseri alieni ecc. Di sai baba dice che per lui è un vero mistero, quando basta andare in google e fare una ricerca per poter trovare centinaia di testimonianze che dicono l’opposto, ovvero che sai baba era un vero cialtrone pedofilo; devo dire che nonostante ciò, ho sempre cercato di giustificare le sue discrepanze e continuavo a vedere solo il bello in quello che predicava. Sino a quando un bel giorno ha detto in uno dei suoi video testuali parole: “seguite mauro b!” A quel punto mi sono caduti i VELI DAGLI OCCHI, ho deciso di vedere oltre e indagare meglio per capire come mai colui che consideravo il maestro spirituale per eccellenza mi dice di seguire uno che basa i suoi scritti di-sacralizzando un maestro come Gesù , uno che dice di cristo che era un cialtrone, un coglione-massone cosiddetto "professore", in realtà manco laureato - il tale b. Sapevo da tempo che b. è un buffone, amico di massoni e satanisti che cerca di accreditarsi come traduttore di ebraico antico per dissacrare l'Antico Testamento con teorie ufologiche talmente ridicole che un imbecille potrebbe persino crederci. Sapevo anche che rifiuta il confronto pubblico, preferisce le conferenze private dove toglie subito il microfono agli inusuali confutatori; è stato sbugiardato sia da veri professori cattolici in materia di traduzione ed esegesi biblica, sia dai rabbini. Per smascherarlo non ci vuol molto: basta una decente conoscenza della Bibbia (con traduzioni affidabili come la Vulgata, o parzialmente affidabili come la versione postconciliare CEI 1974). E magari un'infarinatura di ebraico antico, come la conoscenza del plurale intensivo indefinito, usato sui singolari con funzione qualitativa. Questa gentaglia nemica di Gesù Cristo trova terreno fertile soprattutto in questi anni, grazie al caos che c’è prima dell’ordine (un po' come quando ordini nel tuo armadio, butti tutto sul letto e mischi insieme), dove molti pastori non pascono, o peggio, macellano il gregge con l'eresia modernista. E i pochi, bravi pastori, sono perseguitati, emarginati, commissariati, calunniati. Quindi la mia osservazione del maestro è continuata, ho chiesto a lui di farmi un favore una volta e ovviamente non mi ha risposto ignorando la mia richiesta come nulla fosse, per poi invitarmi dopo pochi mesi a venire insieme ai miei amici alla sua conferenza “gratuita” dove raccoglie donazioni (in soldi) per dei bambini (genericamente di vari paesi ma di preciso non c’è un vero indirizzo dove uno potrebbe dare i soldi- si deve per forza di cose passare da lui e dal suo conto corrente); quindi anche qui ho fatto finta di nulla e ho continuato a frequentare il gurù per studiarlo e per capire di più, sono arrivata a pubblicare anche delle foto insieme a lui e vedere le re-azioni. E devo dire che una reazione forte di condanna da una donna c’è stata, mi ha fatto vedere ancora oltre. Poi sono arrivate le testimonianze di chi conosce ancor più da vicino come il gurù conduce la vita di ogni giorno. E ci sono state altre scoperte abbastanza shock che al momento giusto vi svelo nei minimi particolari, pur sapendo che chi non è pronto non VUOLE vedere oltre e di conseguenza non vede anche se ha tutto davanti; anzì se provi ad aprir loro gli occhi inizieranno ad odiare chi li fa notare come stanno le cose…
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Quando ami dai libertà ed eviti il giudizio.- Gabriela Balaj

In fin dei conti torniamo a visitare un sito web per il contenuto. Ciò che conta realmente è la qualità dell'informazione, poco conta la scenografia, nulla conta la quantità enorme-esagerata di parole vuole e di papiri insignificanti.Tutto il resto è contorno. Lo scopo del design è soltanto quello di permettere ai visitatori di arrivare facilmente al contenuto.
NOTA IMPORTANTE: E’ possibile ripubblicare qualsiasi articolo nelle vostre pagine web, nelle vostre newsletter, nei vostri e-book o in altre vostre pubblicazioni soltanto assicurandovi che l' articolo sia riprodotto, anche parzialmente, senza alcuna modifica sostanziale, includendo il nome dell’autore e il link website. E' vietato ritagliare le foto o cancellare le scritte sopra le immagini. Grazie

Leggi anche:

Cari amici ricercatori

Per chi desidera informazioni GRATUITE sulle anime gemelle, fiamme e sui corpi sottili, cercate nella mia pagina facebook l’album FIAMME GEMELLE - ci sono 88 articoli + altri album come ESTASI, CUORI ecc... in più qui nei miei blog troverete altri articoli ricchi di materiale, cliccate anche QUI nel blog la pagina CONTATTI. ARCHIVIO BLOG


Per coloro che desiderano leggere dei libri molto interessanti, c’è un album con presentazioni e recensioni dedicato ai LIBRI PREZIOSI nella mia pagina fb. Per chi desidera solo passare del tempo ci sono altri album da guardare e condividere sempre sulla pagina facebook e su google plus potete trovare altro materiale.


Esiste anche un mio canale in you tube dove potete trovare info gratuite.


In fine per coloro che desiderano più informazioni sui libri scritti da me c’è il blog mercatino feng shui. E' disponibile anche il mio ultimo libro sul mio sito gabrielabalaj.com .

I libri sono ordinabili on-line anche anche sul giardino dei libri


Libertà, pace e amore a tutti!


Gαbriєα Bααj